Recensione su Motherless Brooklyn - I segreti di una città

/ 20196.842 voti

Il voto sarebbe un 6.5 / 30 Marzo 2021 in Motherless Brooklyn - I segreti di una città

Buon film diretto e interpretato da Edward Norton.
Nella New York degli anni’50 Lionel (Edward Norton) ha un disturbo neurologico (qualcosa non va nella sua testa) che gli rende difficile le relazioni sociali, però ha una memoria fotografica e questo l’aiuta nel suo lavoro. Infatti lavora per un’agenzia investigativa diretta da Frank Minna (Bruce Willis). Quando Frank viene ucciso mentre stava seguendo un caso, Lionel cerca di scoprire ad ogni costo la verità.
Solita ottima interpretazione di Edward Norton nei panni del disturbato Lionel; la pellicola è interessante e avvincente indagando nei giochi sporchi della politica. Una buona musica jazz fa da sottofondo (ma neanche troppo) alle indagini di Lionel che indaga su Moses Randolph (Alec Baldwin). Atmosfere da film noir anche se Lionel ha qualche problema in più rispetto a Philip Marlowe.
Nel resto del cast da citare Willem Dafoe nei panni del fratello di Moses, Paul; Gugu Mbatha-Raw è Laura Rose, la donna al centro della vicenda mentre Bobby Cannavale è Tony, quello che prende il posto di Frank nell’agenzia.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext