Recensione su Milk

/ 20087.6476 voti

Grazie Harvey Milk / 18 Maggio 2013 in Milk

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Penso che questo film abbia il gigantesco merito di aver portato alla luce anche nella vecchia Europa -Negli usa è conosciutissimo- il nome di Harvey Milk.
Che è un po’ quello che ha fatto “I cento passi” con la figura di Peppino Impastato, tanto per fare un paragone.

Non conoscevo Harvey Milk. Ho cominciato a sentire il suo nome nel 2009 proprio sulla scia del film. Alla fine mi è venuto solo da ringraziarlo in maniera commossa per quello che ha fatto. Una persona che si è battuta per le minoranze, non solo quella gay, come si capisce alla fine del film. Peccato che un uomo come lui sia stato fatto secco da un politico arrivista, conservatore, permaloso e omofobo, che tra l’altro si è fatto secco pochi anni dopo. Penso avrebbe dovuto pensarci prima.
Il film mi è piaciuto un sacco e conoscendo la storia di Milk solo attraverso la pellicola non posso dire quanto sia romanzato, però è un’ottima sintesi per far capire al mondo le sue gesta

Lascia un commento

jfb_p_buttontext