8 Recensioni su

Memorie di una geisha

/ 20057.8546 voti

Pittoresche scene di ambientazione giapponese / 9 Febbraio 2017 in Memorie di una geisha

il film è fatto ad opera d’arte. Narra di costumi e tradizioni del passato di una terra molto diversa dalla nostra e questo, insieme alla trama stessa, da al film un senso di favola.La trama passa da momenti duri a momenti romantici ad alcuni un po’ banali: ma molto piacevole. Ottimo Rob Marshall , se si pensa che è un americano che ha a che fare con storia giapponese.

Leggi tutto

10 Febbraio 2015 in Memorie di una geisha

meraviglioso. Luoghi, costumi e attori perfetti. Mi sono emozionata tanto e ho subito acquistato anche il libro La storia è coinvolgente e la delicatezza con cui viene narrata accarezza lo spettatore nella parte più fragile dell’anima. Uno dei film più belli mai visti.

“La parola geisha significa artista…” / 9 Gennaio 2014 in Memorie di una geisha

“…Ed essere geisha vuol dire essere valutata come un’opera d’arte in movimento.”
Spaccato di vita, tra il romantico e il drammatico, di una ragazza alla ricerca della propria felicità. Un viaggio attraverso la figura della geisha, donna seducente, artista e abile intrattenitrice, in occidente erroneamente associata all’immagine della prostituta d’alto borgo.
Esteticamente godibile, dai costumi alla scenografia, passando anche per un’ottima colonna sonora. Curiosa la scelta di un cast “poco giapponese”, vista la tematica della pellicola, ma il risultato finale è a mio parere soddisfacente.

Leggi tutto

16 Maggio 2013 in Memorie di una geisha

Immagini suggestive, colori bellissimi e inquadrature fantastiche, una fotografia e una regia in poche parole straordinarie. Un film che ti resta dentro, con quella voce fuori campo che guida ogni periodo della vita della protagonista, essa stessa. Consigliato a tutti per la dolcezza, malinconia e spirito puramente giapponese che trasmette, ovvero il senso del sacrificio. Invidiabile ma anche distruttivo.

Leggi tutto

21 Aprile 2013 in Memorie di una geisha

Uno dei miei film preferiti. Meraviglioso, le immagini suggestive, la storia raffinata… consigliato a tutti quelli che hanno uno spirito romantico e malinconico…

13 Gennaio 2013 in Memorie di una geisha

Ricco di immagini meravigliose colori e inquadrature mozzafiato, si perde un po’ sul piano narrativo che è, talvolta, vagamente confusionario.

6 Luglio 2012 in Memorie di una geisha

Il mondo di una Geisha, forse non è mai stato così tanto svelato come in un film. Non ho avuto l’occasione di leggere il libro e credo che lo farò .
Quello che mi è davvero piaciuto è il modo di rappresentare quel sistema di “guadagno” che si viene a creare e sconvolge la vita e il vero essere di una donna, portandola ad essere totalmente sola se pur circondata da persone.
Sola nel suo essere di qualcuno, non più di sè stessa.
La perdita dell’Io rivista negli occhi di una bambina, speranzosa di mutare la propria vita e di poter fuggire; la stessa che un giorno trova la ragione per poter andare avanti.
Mi sarei aspettata un finale differente, l’agognata vita di una Geisha è vero non sarebbe potuta essere differente ma in questo modo ad un comune pubblico risulterà come un classico “lieto fine”.
Bella la rappresentazione, la scelta delle locazioni, l’interpretazione dei personaggi.

Leggi tutto

Il mondo magico, lontano e perduto delle Geishe / 6 Marzo 2012 in Memorie di una geisha

Memorie di una geisha e’ un film bellissimo curato nei particolari che riesce magnificamente a portare sullo scermo la vita (piena di preparazioni e sacrifici) di una geisha, quello che era e che quello che doveva diventare. Tra conpetizione, gelosia e sentimento la protagonista principale Chiyo da povera bambina venduta dai genitori diventa una delle geishe piu famose di tutto il Giappone. E nonostante il film sia stato relizzato da un regista americano il risultato e’ comunque perfetto a dispetto delle critiche ricevute. Favolose la fotografia, la scenografia e ovviamente le interpretazioni degli attori che danno il meglio di loro stessi. Gong Li nella parte della perfida Hatsumomo è straordinaria, perfetta e incredibile, di una bellezza disarmante. il Direttore Generale è Ken Watanabe, attore favoloso, bravo e bello. Ecco a voi un film che rispecchia in pieno il Giappone degli anni trenta durante e dopo la seconda guerra mondiale. In una sola parola : film indimenticabile!

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.

Non ci sono voti.