?>Recensione | Megamind | Senza titolo

Recensione su Megamind

/ 20107.1370 voti

11 aprile 2011

Dopo avere fatto una parodia del mondo delle favole con Shrek, la Dreamworks passa ad esplorare il mondo dei Supereroi (e in particolare di Superman). Troviamo infatti il supereroe Metroman arrivato da un altro mondo ostacolato dal suo eterno rivale Megamind, che però in questo caso è il vero protagonista del film; inoltre troviamo la bella giornalista Roxanne anch’essa oggetto della contesa tra i due. Il film è interessante e divertente, con citazioni e riferimenti che forse lo fanno apprezzare più a un pubblico adulto che ai bambini (adatto però anche a loro). I momenti più divertente sono legati a Minion, il “pesce” fidato amico di Megamind. Come struttura risulta molto simile al recente “Cattivissimo me”; anche qui abbiamo un cattivo che però non è così cattivo come sembra ma sono le circostanze ad averlo fatto diventare tale. Carini anche i robot che accompagnano Megamind, abbastanza antipatico invece Titan sia come “persona normale” che poi come supereroe.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext