Io, me & Irene

/ 20006.1293 voti
Io, me & Irene

Il poliziotto Charlie è afflitto da un curioso sdoppiamento di personalità che lascia emergere un alter ego particolarmente aggressivo, Hank. Incaricato di scortare una donna, Irene, nel viaggio di ritorno verso la sua città, all'agente succede una cosa alquanto bizzarra e complicata: entrambe le sue personalità si innamorano di Irene ed entrano in conflitto fra loro per piacere alla donna.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Me, Myself & Irene
Attori principali: Jim CarreyJim CarreyRenée ZellwegerRenée ZellwegerAnthony AndersonAnthony AndersonRobert ForsterRobert ForsterRichard JenkinsRichard JenkinsZen Gesner, Mongo Brownlee, Jerod Mixon, Chris Cooper, Cam Neely, Shannon Whirry, Traylor Howard, Tony Cox, Rob Moran, Nikki Tyler-Flynn, Steve Tyler, Richard Tyson, Michael Bowman, Mike Cerrone, Daniel Greene, Andrew Phillips, Jeremy Maleek Leggett, Justin Chandler, Steve Sweeney, Lenny Clarke, Herbie Flynn, Heather Hodder, Tracey Abbott, Jackie Flynn, Googy Gress, Joey McGilberry, Sean Gildea, Anna Kournikova, Bob Mone, Danny Murphy, Brian Hayes Currie, Mark Leahy, Kevin J. Flynn, Conrad Goode, John Mark Andrade, Scott T. Neely, Shannon Whirry, Jerry Parker, Heather Dyson, Christine DiCarlo, Mark Levine, John-Eliot Jordan, Bob Weeks, Ezra Buzzington, Will Coogan, Rex Allen Jr., Lin Shaye, Leslie Munroe, Harley Brown Sr., Ray 'Rocket' Valliere, Nancy Byers, Melinda Farrelly, Christal Handy, Rudy Cheeks, Preston Thomas, Libby Langdon, Gigi Moran, Pete Peterson, J.B. Rogers, Kate Forster, Scott Rosenberg, Mark Ciardi, A.B. Cassidy, Carolyn Molloy, Natassia Malthe, Jeanne Basone, Brendan Shanahan, Kevin Biegel, Matt Irwin, Ernie Malik
Regia: Bobby FarrellyBobby FarrellyPeter FarrellyPeter Farrelly
Sceneggiatura/Autore: Bobby Farrelly, Peter Farrelly, Mike Cerrone
Colonna sonora: Lee Scott, Pete Yorn
Fotografia: Mark Irwin
Costumi: Pamela Withers, Virginia Burton
Produttore: Tom Schulman, Bobby Farrelly, Peter Farrelly, Bradley Thomas, Charles B. Wessler
Produzione: Usa
Genere: Commedia, Romantico
Durata: 116 minuti

Descending Farrelly / 8 Agosto 2017 in Io, me & Irene

Forse, è il film dei Farrelly che, fra quelli visti finora, mi è piaciuto di meno, insieme a Lo spaccacuori.
Non so spiegare bene bene perché, dato che gli ingredienti (comprese le trivialità, ma quelle fanno parte del gioco e, qui, non le discuto) sono grossomodo quelli degli altri film, ma questa commedia l’ho -come dire- patita un po’.

Salvando l’indiscussa plasticità di Carrey e il senso di fraternità e inclusione che sembra trasparire sempre dai film dei Fratelli (qui, addirittura, oltre a dedicarsi come sempre ai “diversi”, riservano tutti i titoli di coda alle immagini che raffigurano ogni comparsa del film, anche quelle le cui scene sono state tagliate in fase di montaggio!), il film non mi ha divertita particolarmente, forse a causa di una trama invero abbastanza banale e campata per aria, al di là della schizofrenia del protagonista.

Temo di dover attribuire un po’ di colpa anche al doppiaggio italiano, affidato al pur sempre bravo e compianto Tonino Accolla che pure ha curato altri adattamenti dei lavori dei Farrelly, precedenti e posteriori a questo (vedi, Amore a prima svista e Tutti pazzi per Mary).
Durante alcuni passaggi, è praticamente impossibile capire cosa dicono i personaggi: fra giochi di parole e strane modulazioni vocali, si perdono intere battute.
E Andrea Pezzi voce narrante…
Oimemì, sono sempre periodi bui, quelli (abbastanza ciclici) in cui il doppiaggio nostrano viene affidato alle star (?) del momento.

Leggi tutto

Mi aspettavo decisamente di più! / 2 Aprile 2017 in Io, me & Irene

Trama buona, film pessimo. Banale, un po’ volgare e per niente “esilarante” come lo definivano. Ho fatto fatica a finirlo. Non lo consiglierei.

Bene Jim Carrey, ma il resto… / 29 Luglio 2016 in Io, me & Irene

Jim Carrey è un poliziotto del Rhode Island lasciato dalla moglie, cornificato, con tre figli di colore intelligentissimi, gli unici che lo rispettano. Dopo l’abbandono infatti è diventato una persona paurosa, timorosa e presa in giro da tutta la città. Ad un tratto emerge un personaggio del tutto opposto che si comporterà in modo imprevedibile. Il poliziotto è affetto da schizofrenia. Da lì inizieranno i suoi problemi a gestire le due personalità, con l’incontro di una donna (Zellwegger) ad aggiungere “romanticismo” alla storia. Insomma, un film un po’ deludente, dalla comicità che dovrebbe essere politicamente scorretta ma di fatto è quasi soltanto volgare. Come spesso capita, Jim Carrey recita alla grande, fa ridere, ma da solo non basta a far prendere il 6 ad un film che senza di lui, avrebbe veramente avuto pochissimo da dire.

Leggi tutto

13 Gennaio 2012 in Io, me & Irene

Film perfetto per Jim Carrey, che tira fuori tutta la sua prorompente bravura e genialità con la mimica facciale e la gestualità.