Recensione su Il maschio e la femmina

/ 19667.533 voti

US go home! / 30 Maggio 2013 in Il maschio e la femmina

Paul e Madeleine. Masculin et Féminin.
Paul in cerca lavoro e dichiaratamente contro la guerra in Vietnam si innamora di Madeleine, giovane cantante che pensa solo alla propria realizzazione e non si interessa alle attenzioni del giovane. Sono le due facce della stessa generazione, “Les enfants de Marx et de Coca-Cola” come li chiama Godard. Un film, o meglio, un puzzle composto da 15 parti, in cui la trama è totalmente distrutta.
Godard si rende conto dei cambiamenti che stanno avvenendo nella società (siamo nel 1966) e il film, quindi, appare come un presagio dell’imminente degrado morale che si sta realizzando sotto gli occhi di tutti: le guerre insensate, il consumismo e il mito americano. Il tutto però senza alcun moralismo:

“Il filosofo e il cineasta hanno in comune un certo modo di essere, una certa visione del mondo, che è quella di una generazione”

Lascia un commento

jfb_p_buttontext