1964

Mary Poppins

/ 19647.8737 voti
Mary Poppins
Mary Poppins

Londra, XIX secolo. Un esigente banchiere ha grosse difficoltà a trovare una governante per i suoi figlioletti un po' troppo vivaci: sono tante la tate ad essere scappate dalla sua casa, ormai. Un giorno, bussa alla sua porta la famosa Mary Poppins.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Mary Poppins
Attori principali: Julie Andrews, Dick Van Dyke, David Tomlinson, Glynis Johns, Hermione Baddeley, Reta Shaw, Karen Dotrice, Matthew Garber, Elsa Lanchester, Arthur Treacher, Reginald Owen, Ed Wynn, Jane Darwell, Arthur Malet, James Logan, Don Barclay, Alma Lawton, Marjorie Eaton, Marjorie Bennett, Larri Thomas, Bert Stevens, Frank Baker, Paul Frees, Doris Lloyd
Regia: Robert Stevenson
Sceneggiatura/Autore: Bill Walsh, Don DaGradi
Colonna sonora: Richard M. Sherman, Robert B. Sherman
Fotografia: Edward Colman
Produttore: Walt Disney, Bill Walsh
Produzione: Usa
Genere: Commedia, Famiglia, Musical
Durata: 139 minuti

Praticamente perfetta sotto ogni aspetto / 17 febbraio 2014 in Mary Poppins

Un bellissimo film per tutta la famiglia che dovrebbe essere visto non soltanto dai più piccini. Divertente e toccante, un film che emoziona sempre. Attori bravissimi nel loro ruolo e multi talentuosi (essendo un musical bisogna saper cantare e ballare). E poi come si fa a non innamorarsi di lei: Mary Poppins, la tata "praticamente perfetta sotto ogni... continua a leggere » aspetto".

24 gennaio 2014 in Mary Poppins

Mary Poppins è un mito e Bernie uno dei primi amori della mia vita (non a caso ho ancora una completa adorazione per Dick Van Dyke).
La tata magica e misteriosa, con borse più grandi all'interno (qualsiasi riferimento è forse voluto e Mary Poppins ne è l'origine, visto che i libri sono del 1934, mentre Doctor Who debutta "solo" nel 1963), la... continua a leggere » possibilità di passeggiare nei disegni e l'abilità di sistemrare le cose anche nelle famiglie più difficili.
Tutti i personaggi sono facilmente memorizzabili, dal padre banchiere e british fino all'osso, alla madre suffragetta, alle domestiche fino al vicino che regola il tempo a cannonate. Così come sono ormai indimenticabili le canzoni, belle e ben tradotte anche nella versione italiana, cosa che ha ormai creato una tradizione nel mondo animato della Disney.

Intramontabile. / 4 gennaio 2014 in Mary Poppins

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Era da un bel po' di tempo che non avevo il piacere di rivederlo, fortuna che la Rai (ogni tanto) lo passa durante le vacanze natalizie..
Con gli occhi di bimba, era un film spettacolare sotto tutti i punti di vista: chi non avrebbe voluto avere una 'tata' che sapesse mettere in ordine le camere con schiocchi di dita, cantare in duetto con usignoli, creare... continua a leggere » scale infinite sulla fuliggine dei cieli di Londra?!
Con gli occhi di adulta mi godo la stessa, stupefacente magia in grado di tenerti con gli occhi incollati allo schermo.
E mi rendo conto che la Disney, in un certo senso, ci aveva visto lungo.
Esistono fin troppi genitori concentrati su se' stessi che vedono i propri figli come 'noie', 'fastidi' in quanto loro hanno sempre cose ben più importanti da fare, hanno il lavoro, i colleghi e sempre troppo poco tempo per poter prestare attenzione alle 'sciocchezze' dei loro bambini.
Ed esistono fin troppi adulti che vivono come i dirigenti della banca (mai avevo visto una caratterizzazione del personaggio del 'banchiere' più azzeccata, lo devo riconoscere) per cui "due grami, miseri penny" sono ben più importanti della volontà di un bambino che vuole donare tutto ciò che ha messo da parte (due penny, appunto) alla 'vecchietta che chiede due penny per sfamare i piccioni'.
"Il vento che cambia" e che porta lontano Mary Poppins dai bambini, per me non è altro che l'ennesima tappa e rispecchia la realtà: molto spesso conosciamo persone che ci aiutano a crescere, a cambiare il nostro punto di vista, a maturare sotto determinati aspetti...ma è anche giusto che ciascuno vada per la sua strada.
E' la vita.

2 gennaio 2012 in Mary Poppins

La tata che tutti noi avremmo voluto avere. A chi non sarebbe piaciuto entrare in un quadro, oppure fare una passeggiatina notturna tra tetti e comignoli?

29 agosto 2011 in Mary Poppins

Credo di aver distrutto la videocassetta, da piccina, a furia di guardarlo.
E' un film piacevole e se per un pubblico di bambini ancora meglio, non che non riesca a divertire anche gli adulti.
Per la presenza di molte parti cantate, pare di stampo "Musical".
Mary Poppins è la storia di una famiglia londinese alla ricerca di una tata, per i due vivaci... continua a leggere » bambini.
Dopo un annuncio, sul noto "Times" ecco che si presentano alla porta di casa una schiera di governanti, pronte a prendere posto ma una forte raffica di vento le spazza letteralmente via lasciando posto unicamente a lei : Mary Poppins.
La quale, non aveva affatto badato alla richiesta espressa sui giornali dai genitori, bensì alla canzone creata dai bambini alla ricerca di una propria tata.
Per non dire che ricordo ancora a memoria tutte le canzoni (che è la verità :) ) consiglio a chi non l'ha ancora visto -sempre che esista questo qualcuno-