Mary e il fiore della strega

/ 20176.531 voti
Mary e il fiore della strega

Dal romanzo 'La piccola scopa' di Mary Stewart. Mary aspetta l'inizio della scuola, ma si annoia a casa della prozia Charlotte. Un giorno, inizia a inseguire un gatto nero nella foresta vicina alla casa e si imbatte in un fiore fatato e in una scopa altrettanto stupefacente. Mary si ritrova così all'Endor College, una scuola di magia diretta da Madame e da un brillante scienziato.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: メアリと魔女の花
Attori principali: Hana SugisakiHana SugisakiRyunosuke KamikiRyunosuke KamikiYuki AmamiYuki AmamiFumiyo KohinataFumiyo KohinataHikari MitsushimaHikari MitsushimaJiro Sato, Ken'ichi Endô, Eri Watanabe, Shinobu Ōtake, Ikue Otani, Lynn
Regia: Hiromasa YonebayashiHiromasa Yonebayashi
Sceneggiatura/Autore: Hiromasa Yonebayashi, Riko Sakaguchi
Colonna sonora: Takatsugu Muramatsu
Fotografia: Tooru Fukushi
Produttore: Will Clarke, Geoffrey Wexler, Yoshiaki Nishimura, Daisuke Kadoya, Tomoko Hosokawa, Shô Oyamada, Satoko Ôkubo
Produzione: Giappone
Genere: Orientale, Azione, Fantasy, Famiglia, Animazione
Durata: 103 minuti

Dove vedere in streaming Mary e il fiore della strega

Poco originale, troppo superficiale / 14 Giugno 2020 in Mary e il fiore della strega

Con il suo primo lungometraggio, lo Studio Ponoc mostra molto apertamente la propria “ascendenza” dallo Studio Ghibli (Ponoc annovera diversi artisti e autori provenienti dallo Studio di Miyazaki e Takahata, tra cui il regista di questo film, Yonebayashi, che aveva già diretto Quando c’era Marnie), ma non fa nulla, in termini estetici, tecnici e narrativi, per distanziarsi in qualche maniera dall’illustre modello, finendo per realizzare, con Mary e il fiore della strega, un film Ghibli che non può fregiarsi di tale titolo.

La storia è accattivante (è tratta da un romanzo breve per ragazzi della scrittrice britannica Mary Stewart, una firma che, personalmente, tanto ho amato per il ciclo fantasy delle “Cronache di Merlino”), perfetta per un pubblico dai 6 ai 12/13 anni, e la resa estetica è molto buona.
Ma il primo film Ponoc non ha particolare personalità: è un racconto fantasy ricco di minuti dettagli d’ambiente che non brilla certo per originalità e, anzi, risulta abbastanza superficiale nella definizione dei contesti, dei personaggi e delle dinamiche tra questi ultimi.

Leggi tutto

Delizioso ma un po’ scopiazzato. / 22 Luglio 2018 in Mary e il fiore della strega

Film di animazione delizioso ma un po’ scopiazzato (c’e’ molto di Miyazaki ma anche un po’ di Anna dai capelli rossi).
I disegni sono di una bellezza indescrivibile.

inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.