Recensione su Mars Attacks!

/ 19966.4464 voti

Bravi attori sprecati per una scemenza / 26 Gennaio 2020 in Mars Attacks!

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Una sgangherata invasione da parte dei marziani. Una buona premessa per un film divertente, che invece mi ha deluso tantissimo.

Scrittura comica pigrissima: ci sono un paio di battute ben piazzate, per il resto l’umorismo del film è basato su ironia urlata e attori che fanno facce buffe.

Per “ironia urlata” intendo scene come quella del discorso del presidente che cerca un’ultima volta un accordo: è il tipo di scena ironica che potremmo immaginare tutti, il discorso pseudocommovente con il marziano che fa finta di cedere e invece no, ah ah che risate.

Un ottimo cast sfruttato malissimo: a che servivano Michael J. Fox e Danny DeVito, ad esempio? Perché far fare due ruoli (di uno del tutto inutile) a Jack Nicholson, peraltro facendolo recitare da cane?

Recitare ruoli comici non significa solo fare le facce da scemo. La colpa è di Burton, visto che tutti gli attori in questo film, sono imbarazzanti: credo che al regista non avrebbe fatto male studiarsi i film di Zucker e quelli di Mel Brooks.

Il senso stesso del film non mi è chiaro: direi che voleva essere una dissacrante distruzione dei cliché dei film americani di questo tipo, ma la melensaggine squallida del finale è del tutto fuori posto. Se vuoi essere “cattivo”, cerca di esserlo fino in fondo. Tuttavia, quella melensaggine è davvero squallida, così talmente squallida che forse voleva essere ironica.

Non è un film completamente da buttare, qualche buona scena c’è. Ma non mi è piaciuto per nulla, e nel complesso mi sembra proprio una scemenza.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext