Recensione su Storia di un matrimonio

/ 20197.4217 voti

Film tecnicamente perfetto ma insostenibilmente pesante. / 22 Gennaio 2020 in Storia di un matrimonio

La fine di un matrimonio vista dall’interno, lo sgretolamento di un legame che sembrava indissolubile tra due persone seguito passo dopo passo dove tutti ne escono sconfitti ma si sa, la vita va avanti e alla fine può accadere anche che tutto si aggiusti.
Un film realistico, elegante, malinconico, intenso, dall’impostazione teatrale(ossia basato quasi esclusivamente sull’egregia interpretazione attoriale) ma per me insostenibilmente lento e soporifero, una rivisitazione del film di Richard Benton del 1980 “Kramer contro Kramer” (che io reputo sopravvalutato) ma molto meno coinvolgente.
Sia Scarlett Johansson che Adam Driver offrono interpretazioni eccelse ma se fossi una giurata dell’Academy non conferirei l’Oscar né all’una né all’altro. (La Johnansson l’ho apprezzata molto di più in “Jojo Rabbit”).
Un film che definirei kafkiano, una denuncia contro quella che ormai è diventata l’industria del divorzio ma a me ha coinvolto ed emozionato pochissimo.
Comunque una visione la merita.

2 commenti

  1. TraianosLive / 22 Gennaio 2020

    @Amestista anche io reputo Kramer contro Kramer sopravvalutato…sopratutto se pensiamo che ha scippato l’oscar ad Apocalypse Now. L’orrore.

  2. rust cohle / 8 Marzo 2020

    @TraianosLive Kramer contro Kramer ha soffiato l’oscar ad Apocalypse Now? Seriously? Questa mi mancava.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext