1964

Marnie

/ 19647.5154 voti
Marnie
Marnie

Marnie è giovane, bella, elegante ed è una formidabile ladra: il suo metodo consiste nel farsi assumere con false referenze per poi derubare i suoi datori di lavoro, magari dopo aver messo le mani sulla chiave della cassaforte. Quando viene scoperta dal presidente della società per la quale lavora, che si è invaghito di lei, viene messa davanti ad un bivio: accettare di sposarlo oppure essere denunciata alla polizia. La donna accetta il matrimonio, ma con il passare del tempo manifesta strane fobie e segni di squilibrio: al marito non resta che cercare le risposte alle sue domande nel misterioso passato della bella consorte.
laschizzacervelli ha scritto questa trama

Titolo Originale: Marnie
Attori principali: Tippi HedrenSean ConneryDiane BakerMartin GabelLouise LathamAlan Napier, Bob Sweeney, Milton Selzer, Henry Beckman, Edith Evanson, Mariette Hartley, Bruce Dern, S. John Launer, Meg Wyllie, Kimberly Beck, Rupert Crosse, Melody Thomas Scott, Lillian Bronson, Kenner G. Kemp, Harold Gould, Emmaline Henry, Alfred Hitchcock
Regia: Alfred Hitchcock
Sceneggiatura/Autore: Jay Presson Allen, Evan Hunter
Colonna sonora: Bernard Herrmann
Fotografia: Robert Burks
Produttore: Alfred Hitchcock
Produzione: Usa
Genere: Drammatico, Poliziesco, Thriller
Durata: 130 minuti

Un capolavoro da rivalutare / 2 Luglio 2016 in Marnie

Il grande maestro colpisce ancora una volta con un’opera intimista, scabrosa e morbosa. Il feticismo, la repressione sessuale e la personalità borderline sono i temi principali, portati sullo schermo con grandissima eleganza, dando vita a un raffinato melodramma che culmina con un finale sconvolgente(bisognerebbe guardarlo in lingua originale per apprezzarlo ancora di più).
Il personaggio di Marnie, psicologicamente fragile, sofferente di una grave forma di frigidità è uno dei più controversi e complessi dell’intera opera hitchcockiana, interpretato straordinariamente da Tippi Hedren(che prese il posto della già principessa Grace Kelly), perfettamente in sintonia con il personaggio maschile interpretato dal bellissimo, affascinante, carismatico e virile Sean Connery(mamma mia che uomo, che uomo!).
Un intenso dramma psicologico, maltratto e incompreso da tutti, una storia d’amore tormentata come se ne vedono poche, accompagnato da un’ammaliante e indimenticabile colonna sonora.
Un capolavoro da rivalutare.

Leggi tutto

13 Gennaio 2013 in Marnie

Volutamente girato con modalità obsolete, intenso dramma psicologico che forse ha solo nella lunghezza, eccessiva per la storia, il suo punto debole. Di stampo espressionista nell uso del colore, rappresenta comunque il cinema dei sogni della vecchia Hollywood.