Recensione su Un napoletano nel Far West

/ 19557.02 voti

19 Settembre 2013

Uno dei peggiori doppiaggi della Storia, temo. Non solo perché si affibbiano accenti a personaggi che non li hanno (e già è un obbrobrio), ma soprattutto perché a causa di questo sfizio ci si inserisce nella trama: non ci sono napoletani, nelle intenzioni del regista, il quale tutt’al più aveva pensato a degli irlandesi. Sforzandosi di ignorare la dubbia scelta operata, il film in sé è con poche pretese, senza infamia e senza lode.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext