Manuale d'amore 2 (Capitoli successivi)

/ 20075.5173 voti
Manuale d'amore 2 (Capitoli successivi)

Il primo episodio - L' Eros - ha per protagonista Nicola, un affascinante ragazzo sui 25 anni travolto da una passione viscerale per Lucia che diventa una vera e propria ossessione erotica: il suo sogno proibito, il suo desiderio inconfessabile. Il secondo episodio - La Maternità - è la tragicomica odissea di Franco e Manuela, una giovane coppia che per avere un figlio è costretta a ricorrere alla fecondazione assistita. Protagonisti del terzo episodio.

Titolo Originale: Manuale d'amore 2 (capitoli successivi)
Attori principali: Monica BellucciMonica BellucciCarlo VerdoneCarlo VerdoneAntonio AlbaneseAntonio AlbaneseRiccardo ScamarcioRiccardo ScamarcioSergio RubiniSergio RubiniFabio Volo, Barbora Bobuľová, Claudio Bisio, Elsa Pataky, Dario Bandiera, Eugenia Costantini, Gea Lionello, Gerardo Amato, Cosimo Cinieri, Lucia Vasini, Massimo De Lorenzo, Fiorello, Cosimo Cinieri, Lucia Vasini, Valentina Carnelutti, Claudia Zanella, Luca Di Prospero, Nicola Di Gioia, Anita Kravos, Nicola Acunzo, Clotilde De Spirito, Juana Juminez, Mauro Marchese, Margherita Massicci, Alberto Marozzi, Cristina Odasso, Garmy Sall, Mustapha Bouchoua, José Luis Barrero, Manuel Crespo, Marco Renna, Cristian Campagna, Nicolò Egidio Ricci, Chiara Morara, Roberta Mastromichele, Caterina Carpio, Emiliano De Martino, Mirella di Bartolomeo, Dylan Agostinelli, Pietro Ventura, Salvatore Flauto, Yixitie Huang, Pio Lalli, Elena Matania, Olga Ohura, Giulio Volpe, Emma Volpi, Jordi Godall, Mentxu Romero, Ariadna Matas, Claudia Tuccelli, Gerardo Amato, Leonardo Pieraccioni, Valeria Solarino, Arianna Valentini, Mostra tutti
Regia: maschioGiovanni Veronesi
Sceneggiatura/Autore: Ugo Chiti, Giovanni Veronesi, Andrea Agnello
Produzione: Italia
Genere: Drammatico, Commedia
Durata: 120 minuti

Dove vedere in streaming Manuale d'amore 2 (Capitoli successivi)

29 Agosto 2011 in Manuale d'amore 2 (Capitoli successivi)

visto in seguito al (tiepido) entusiasmo per il primo capitolo, questo film è senza dubbio un errore della natura. scamarcio e la bellucci da sopprimere (ma và?), inquietanti fabio volo e la sua compagna (che sarebbe…?), salvabili e gradevoli sergio rubini e antonio albanese, gli unici che non sembrino cascati sul set per caso e che riescano a non far assopire lo spettatore. infine, staccate la spina a carlo verdone che mira all’autodistruzione. da sua fan quasi sfegatata delle vecchie e mitiche pellicole mi costa dirlo, ma: qualcuno lo chiuda in casa, sua se non di riposo, impedendogli di farci ancora del male.

Leggi tutto

15 Luglio 2011 in Manuale d'amore 2 (Capitoli successivi)

Visto senza molto aspettativa, il film si rivela abbastanza divertente e simpatico specialmente nel primo e nel quarto episodio.
Filo conduttore un dj che conduce (scusate il bisticcio di parole) una trasmissione radiofonica sul tema dell’amore.
Il primo episodio vede l’eros sfociare tra i due protagonisti: RIccardo Scamarcio e Monica Bellucci. Se ne è parlato soprattutto x la scena di sesso tra i due ma l’episodio rimane molto simpatico sia grazie a Scamarcio ma soprattutto per il suo compagno di stanza.
Nel secondo episodio si sorride un pò meno anche xchè l’argomento è un pò più serio: la fecondazione assistita, possibile solo in Spagna. Antipatica la Bobulova con i suoi sbalzi d’umore (anche se risulta abbastanza simpatica la scenata al ristorante), come al solito simpatico Fabio Volo “vittima” degli sbalzi d’umore della moglie. Divertente la battuta finale.
Nel terzo episodio si parla di matrimonio gay tra Sergio Rubini e Antonio Albanese con i loro litigi (classici da coppia già sposata, oserei dire). E anche qua devono andare in Spagna per soddisfare i propri desideri. Anche qua si ride un pò di meno, più per gli atteggiamenti gay dei due che x le battute.
Infine un altro buon episodio, il quarto, con un bravissimo e divertente Carlo Verdone che si prende una cotta x una ragazza molto più giovane di lui (Elsa Pataky, che si era vista nell’episodio precedente come testimone del matrimonio) e la “sbandata” è reciproca. Divertente e sembra che ogni tanto Verdone si sia ispirato al famolo strano di Viaggi di nozze.
Come dj filo conduttore della storia troviamo Claudio Bisio.
Insomma un buon film spensierato e carino.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.