Recensione su Mamma o papà?

/ 20175.372 voti

Il voto sarebbe un 6.5 / 1 Gennaio 2018 in Mamma o papà?

Discreta commedia italiana, remake (come ultimamente spesso capita) di un film francese.
Nicola (Antonio Albanese) e Valeria (Paola Cortellesi) decidono di divorziare dopo 15 anni di matrimonio; devono solo trovare il modo di dirlo ai figli. Quando hanno raggiunto l’accordo per il divorzio, ricevono un’allettante proposta di lavoro per trascorrere un periodo all’estero. Valeria, cortesemente, decide di essere lei a rinunciare perchè ritiene l’obiettivo di Nicola più importante; ma poi scopre la relazione di Nicola con Melania (Matilde Gioli), una giovane infermiera, e il suo atteggiamento cambia notevolmente.
Simpatica l’idea di lottare al contrario per l’affidamento dei figli: ovvero far di tutto per mostrarsi come “cattivo” genitore in modo da appiopparli al coniuge. I due figli più grandi sono abbastanza insopportabili all’inizio: lui preso dalle sue battaglie ambientaliste, lei dalla paura di non crescere.
Alcune scene un po’ imbarazzanti come l’arrivo di Valeria alla festa a cui è presente la figlia, altre tremende come la pasta “condita” sempre da Valeria; ma anche Nicola non è da meno.
Nel resto del cast da citare Stefania Rocca nei panni di Sonia, un’amica di Valeria, Claudio Gioè è Furio (un amico di Nicola), Carlo Buccirosso è il capo di Valeria, Anna Bonaiuto è il giudice del divorzio.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext