Mamma o papà?

/ 20175.363 voti
Mamma o papà?

Dopo 15 anni di matrimonio e 3 figli, Valeria e Nicola decidono di divorziare in maniera consensuale: i due sono d'accordo su tutto, alimenti, casa, affidamento congiunto dei figli. Il caso vuole che, proprio nel momento in cui la coppia decide di dare la notizia della separazione ai ragazzi, sia Valeria che Nicola ricevono allettanti offerte di lavoro all'estero: a nessuno dei due, quindi, conviene che i figli vadano con l'una o con l'altro. Tra Valeria e Nicola, inizia una specie di guerra tattica che, in maniera più o meno subdola, deve portare i figli a scegliere l'affidamento alla mamma o al papà.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Mamma o papà?
Attori principali: Paola CortellesiAntonio AlbaneseCarlo BuccirossoLuca AngelettiMatilde GioliRoberto De Francesco, Claudio Gioè, Stefania Rocca, Anna Bonaiuto, Niccolò Senni, Marianna Cogo, Alvise Marascalchi, Luca Marino
Regia: Riccardo Milani
Sceneggiatura/Autore: Riccardo Milani, Giulia Calenda, Paola Cortellesi
Colonna sonora: Andrea Guerra
Produttore: Lorenzo Gangarossa, Mario Gianani, Lorenzo Mieli, Saverio Guarna
Produzione: Italia
Genere: Commedia
Durata: 103 minuti

Il voto sarebbe un 6.5 / 1 Gennaio 2018 in Mamma o papà?

Discreta commedia italiana, remake (come ultimamente spesso capita) di un film francese.
Nicola (Antonio Albanese) e Valeria (Paola Cortellesi) decidono di divorziare dopo 15 anni di matrimonio; devono solo trovare il modo di dirlo ai figli. Quando hanno raggiunto l’accordo per il divorzio, ricevono un’allettante proposta di lavoro per trascorrere un periodo all’estero. Valeria, cortesemente, decide di essere lei a rinunciare perchè ritiene l’obiettivo di Nicola più importante; ma poi scopre la relazione di Nicola con Melania (Matilde Gioli), una giovane infermiera, e il suo atteggiamento cambia notevolmente.
Simpatica l’idea di lottare al contrario per l’affidamento dei figli: ovvero far di tutto per mostrarsi come “cattivo” genitore in modo da appiopparli al coniuge. I due figli più grandi sono abbastanza insopportabili all’inizio: lui preso dalle sue battaglie ambientaliste, lei dalla paura di non crescere.
Alcune scene un po’ imbarazzanti come l’arrivo di Valeria alla festa a cui è presente la figlia, altre tremende come la pasta “condita” sempre da Valeria; ma anche Nicola non è da meno.
Nel resto del cast da citare Stefania Rocca nei panni di Sonia, un’amica di Valeria, Claudio Gioè è Furio (un amico di Nicola), Carlo Buccirosso è il capo di Valeria, Anna Bonaiuto è il giudice del divorzio.

Leggi tutto

Si vede. / 10 Marzo 2017 in Mamma o papà?

Un divorzio al contrario in cui i due genitori lottano per non avere l’affidamento dei tre figli. Ne combineranno di tutti i colori pur di non farsi scegliere come genitore affidatario.
Paola Cortellesi e Antonio Albanese molto bravi come genitori fuori di testa.
Una commedia buffa e a tratti quasi irreale però che da spunti di riflessione….dai figli non si divorzia.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.