Recensione su Maleficent

/ 20146.7582 voti

Ridatemi Malefica…quella vera. / 3 Giugno 2014 in Maleficent

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

La Jolie è brava…la storia non regge proprio. Non va bene l’insieme, non va bene rende smollacciata la divina per eccellenza della Disney, lei e Crudelia ti facevano venire i peli ritti sulle braccia quando entravano in scena. Chi si può dimenticare la scena del battesimo Disney, con malefica avvolta dai colori fosforescenti verdi più belli che abbia mai visto, chi può dimenticare i contorni viola del suo abito. La musica e la palla di luce che permettono di far pungere aurora…insomma dai…vero amore qui….vero amore la….è più romantica Malefica della principessa Aurora. Il dragone? Il gufo? La torta tutta rosa brutta? ( Non quella del film storta e minuscola) e lo charme della stessa Malefica? Che nel film dura un battito di ciglia e lascia lo spazio ad una Malefica donna ferita e umiliata nell’orgoglio dagli uomini ( noi maschi mascalzoni) cattivi! BUH UH. No. Non ci siamo. La sufficienza è data solamente dalla buona comunque prova della Jolie che, secondo copione, fa molto bene quello che deve fare molto bene.

7 commenti

  1. allan / 3 Giugno 2014

    Mmh, io l’ho trovato un progetto interessante…e coraggioso. Si è cercato di dare un ribaltamento al vecchio schema, come ho scritto anche nella mia recensione. E’ molto più logico che le tre fatine siano delle sceme e che non sappiano prendersi cura di una neonata dato che non sono umane, e poi non sono sicuro che una rimarcatura eccessiva del classico Disney ci sarebbe piaciuta di più anzi, forse avremmo notato ancora di più eventuali differenze, quindi io ho voluto evitare del tutto qualsiasi paragone, partendo da zero, riuscendo a godere della visione di un buon film, è una fiaba, lasciarsi andare ogni tanto ci sta 😉

  2. Deborohlaroccia / 4 Giugno 2014

    Io penso che se fai un film con il nome MALEFICA i paragoni con la cattiva in questione li fai tutti….soprattutto data la bellezza di quel personaggio. Le fatine nel cartone Disney sono abbastanza sceme da fare una torta scivolosa e un vestito orrendo, impareggiabile quella scena Disney in cui iniziano a lottare per il colore Blu/ Rosa. E Malefica, con la voce d Tina Lattanzi, che ti fa venire i brividi appena entra in scena secondo me è proprio intoccabile. Per cui l’adattamento per quanto ci metta la volontà non risulta mai eccellente. Ha tantissime pecche. Una fra tutte oltre quelle già citate il buonismo quasi schifoso…Malefica infatti è una dei pochi cattivi Disney che è cattiva perchè è cattiva….lasciare le cose così sarebbe stato un avvento in questa era buonista.

  3. allan / 4 Giugno 2014

    Eh appunto, quelle scene hanno fatto storia, perchè riproporle? Non sarebbero mai state all’altezza, quindi tanto vale stravolgere tutto…se vuoi la Malefica cattiva cattiva continua a guardare il cartone…bo, io le trovo due cose completamente diverse, che in comune hanno solo la Disney…poi anche nella fiaba originale si parla sempre di una fata, Carabosse, e mai di una strega, quindi ci sta che in origine potesse essere buona…poi sull’era buonista avrei anche da ridire, oggi mi sembra invece che stiano tutti solo a criticare, tutti che trovano qualcosa che non va nell’altro, che giudicano… farlo anche con un film della Disney… io trovo invece che lasci un bel messaggio, quello che i veri cattivi non esistono, le persone non vanno bollate così, come buone, cattive, belle, brutte… siamo più di questo… poi oh, Malefica che da il bacio del vero amore ad Aurora, quello di una madre verso una figlia…la “strega” che salva la principessa… è un invito a capovolgere i vecchi schemi, per la serie “oh ragà non siamo più nel Medioevo, andiamo avanti, rompiamo con la solita storia, non ci sono ruoli predefiniti”. Invece no. Malefica è cattiva e re Stefano deve essere buono perchèèèèè. Bo. è sempre stato così quindi. Mah.

  4. Deborohlaroccia / 4 Giugno 2014

    Ma qui non si parla di Re Stefano che ha sempre avuto un ruolo marginale nella storia, di conseguenza pure nel film il suo ruolo per me è veramente inutile ( soprattutto la serie: ua uomo cattivo volere solo potere spezzare cuore di donna che ama me ah ah ah * risata perfida clichè n°984747474*) andiamo su non scherziamo, poi sono tutti dannatamente uguali questi film presi dai cartoni anche Biancaneve e La Bella e la bestia…dio santo. La mia opinione è questa.

    • allan / 4 Giugno 2014

      sìsì per carità, è un’opinione come la mia! Condivido le tue perplessità, ma ho cercato di darmi una spiegazione sul perchè abbiano fatto ciò e sono arrivato alla formulazione di questo pensiero :)…comunque c’è una cosa che davvero non lascio passare: IL VESTITO ALLA CATWOMAN che Malefica si ritrova nello scontro finale. QUELLO PROPRIO NO XD!

  5. oblivion / 16 Giugno 2014

    La penso esattamente come te, @morgan, su questo film… la piega che prende la storia non mi è piaciuta per niente; Malefica si affeziona subito ad Aurora (!!) e questa ragazzina dà più fiducia ad una sconosciuta vestita di nero con le corna, che alle ”zie” che l’hanno cresciuta per 16 anni. Ma poi, vogliamo parlare della coerenza del nome della protagonista con la sua indole originaria? ”C’era una volta una fata buona, dolce, che amava la natura e viveva in un regno in cui le guerre non esistono…. il suo nome era Malefica” ma lol
    Continuo a preferire mille volte il classico Disney a questo, là sì che l’atmosfera è cupa e inquietante e Malefica è una villain coi contro…

  6. Deborohlaroccia / 24 Giugno 2014

    Scusa se ti rispondo solo ora comunque è proprio questo il punto, troppe incongruenze con quella che dovrebbe essere la cattiva più famosa della Disney ( per età/ cattiveria) inoltre il significato perde di realtà di fronte alle madornali incoerenze della pellicola.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext