7 Marzo 2018 in Madame Bovary

Che adattamento piatto e senza sentimento. Il personaggio di Emma all’inizio è terribilmente stravolto, ridotto a una donnetta sottomessa che perde totalmente l’inquietudine e l’altezzosità che la caratterizzano nel romanzo, fino a quando all’improvviso non cambia, senza un motivo apparente. Alcune vicende sono state eliminate e altre sono state messe insieme a casaccio, il problema è che il filo degli eventi contribuiva a creare la disperazione di Emma, mentre in questo modo non si capisce bene il perchè di troppe cose.
Scusate il francesismo, ma invece di andare avanti riassumo il tutto con: è una ca*ata colossale.

Leggi tutto