?>Recensione | Machete | Rodriguez non si smentisce mai

Recensione su Machete

/ 20106.6352 voti

Rodriguez non si smentisce mai / 16 maggio 2011 in Machete

Era atteso questo “Machete”. O, almeno, io lo aspettavo perchè se “Dal Tramonto all’Alba” era godibile e “C’era una volta in Messico” anche, “Planet Terror” era davvero una gran cazzata. Quando lo splatter raggiunge livelli talmente alti da far ridere, vuol dire che si è passato il limite. Anche qui, l’uso improprio di getti di liquido rossastro non si riduce e, visto il titolo ed il protagonista, non c’era da aspettarselo.
L’intreccio è banale e le incongruenze non mancano.
I personaggi sono uno spettacolo: ex drogate mezze nude, agenti speciali da calendario, politici corrotti col cappello da texani, vigilantes in nero con tanto di occhialoni e lui, l’irriducibile, l’immortale (si perchè una scena in cui crepa non l’ha mai girata in vita sua) l’imbolsito Steven Seagal, redivivo per la gloria di Rodriguez.
Ops..dimenticavo il messicano tutto rughe e tatuaggi, Denny Trejo, perfetto per il ruolo di Machete.
Insomma, battute al limite del risibile, sesso, belle pupe, esplosioni, stragi, risse e violenza. Esagerato si, ma non orribile come “Planet Terror”.
Un pò “i Mercenari” in salsa Chili…

Lascia un commento

jfb_p_buttontext