?>Recensione | Machete | Senza titolo

Recensione su Machete

/ 20106.6351 voti

20 dicembre 2012

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Who-A! (prego notare They fucked with the wrong mexican XD)
Sono un po’ perplesso se dire qualcosa perché alla fin fine Tarantino e Rodriguez hanno ormai creato un loro genere a parte, in cui mettono tutta la figa e le pistole che vogliono, i fans son contenti, loro si divertono come dei bocia (si vede) e quindi alla fine abbiamo vinto tutti. Yuppie ^_^
Però è ovvio che stia un po’ fuori dalle categorie, non ha nemmeno senso dire bello/brutto, a chi piace piace e a chi no non piacerà mai. Ad ogni modo.
Machete era uno dei finti trailer che separavano Grindhouse da Planet Terror qualche anno fa. Se proprio siete ignoranti cercateveli, son tutti su Yt. Già solo l’idea di fare poi davvero il film del finto trailer è stupendamente stupida, visto il finto trailer per me era del tutto impossibile non pensare “Minchia che figata se lo facessero davvero *_*”. Danny Treyo/Machete è uno degli attori feticci di quel giro, con la sua faccia scolpita e i baffoni, sta in un sacco di film ma quasi sempre con ruoli da coprotagonista, era il barista vampiro che accoglie i protagonisti in Dal tramonto all’alba, tanto per dirne uno.
E niente, tutto è smaccatamente esagerato, in una storia ambientata sul confine tra Mexico e USA dove la violenza scorre come un torrente in piena, la pietà non esiste e le donne son tutte a) fighe da cinema (Jessica Alba, Michelle Rodriguez e la troia che va sempre in rehab che so benissimo chi è ma di cui ora non mi sovvien il nome -.-), b) nude o quasi. E c) si scopano Machete. Perché lui è un figo, è buono , è giusto e parla in terza persona. E’ un ex-federale messicano a cui viene decapitata la moglie da subito dal cattivo (che è Steven Seagal), e poi c’è Don Johnson, e Robert De Niro che fa il senatore anti-immigrazione, e questo è probabilmente il film migliore in cui si è trovato a recitare negli ultimi dieci anni.
E insomma si spara alle donne incinta, il sangue non è il problema, Machete ritorna e scoperchia e fa esplodere l’alleanza del narcotraffico coi politici americani, e i messicani sfruttati si ribellano e montano delle macchine tamarrissime e vanno dai cattivi ed esplode tutto, ci sono le infermiere sexy col mitra e la suora con la pistola, che è Lindsay Lohan, ecco, cazzo, mi è venuto. C’è una Harley Davidson colla mitragliera montata sopra e Machete scappa da un’ospedale buttandosi da una finestra stando aggrappato a una corda che non è una corda ma l’intestino srotolantesi di uno dei cattivi. E il prete suo fratello, che dice “Dio perdona, io no” prima di sparare nella testa con un fucile a pompa a un nemico.
Cioè, sticazzi sticazzi sticazzi, è una grande stupidata, un divertissment, può piacere o no, e se ci si chiede se abbia senso accontentarsi di questa roba qui la risposta è “Sì/sticazzi/groan/ancooooooora *_*

Lascia un commento

jfb_p_buttontext