18 Ottobre 2012 in M.A.S.H.

Durante la guerra di Corea, al M.A.S.H. (mobile army surgical hospital) arrivano due chirurghi strampalati, irriverenti e un pó anarchici, che destabilizzano l'ambiente e le gerarchie con le loro goliardate e il loro cinismo dissacrante.
Uscito nel 1970, quando piú che alla Corea si pensava al disastro del Vietnam, M.A.S.H. stravolge completamente la... continua a leggere » reputazione eroica e integerrima dell'esercito americano (rappresentata dalla capo-infermiera "Bollore", la quale tuttavia muterà completamente il suo approccio ligio alle regole).
Dopo un inizio in sordina, Altman costruisce poco alla volta una commedia per certi versi geniale (su tutte, la trovata degli altoparlanti che sbeffeggiano la parlata asiatica, danno annunci improbabili o recitano i titoli di coda nel finale).
Ritmo incalzante, dialoghi serrati, un soggetto originalissimo da cui prenderanno ispirazione mostri sacri del cinema come Kubrick (anche se Full Metal Jacket è decisamente superiore).
Nessuna scena di guerra ma tante filoanatomiche alla CSI.
Il grandioso match di football conclusivo è forse la parte piú esilarante e incalzante.