Recensione su L'uomo che fissa le capre

/ 20096.2416 voti

17 Aprile 2011

Il film ha un’aria bislacca e scombinata, e non è certo un capolavoro della cinematografia mondiale; però è fresco, genuino, romanticamente hippy (anzi militar-hippy!), intriso di uno spirito liberal fuori moda negli USA di oggi. Jeff Bridges tira fuori un’altro outsider alla Lebowski, mentre Ewan McGregor si prende in giro da solo impersonando un anti-cavaliere Jedi.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext