5 Recensioni su

L'uomo che fissa le capre

/ 20096.2415 voti

Narcotico? / 14 Maggio 2020 in L'uomo che fissa le capre

Questo film è la mia bestia nera: cinque volte ho provato a guardarlo e cinque volte sono crollato dopo 20 minuti scarsi. Puntuale. Tutte e cinque le volte. Inutile ogni tentativo di contrastare il sonno: ho mangiato guardandolo da solo e l’ho visto in compagnia scambiando battute. Niente da fare. Narcolessia totale. E quando l’ho visto in coppia sono finito a fare altro. Sempre dopo 20 minuti.
Ma non mollo, riproverò.

[EDIT] Ce l’ho fatta. Mi ha strappato qualche sorriso, ma lo giudico un film altamente trascurabile, consapevole che il mio giudizio potrebbe essere stato sporcato dai numerosi e travagliati tentativi di visione citati sopra. Do 6 unicamente per l’ispirata performance di Clooney.

Leggi tutto

/ 6 Dicembre 2016 in L'uomo che fissa le capre

L’american pie dei film di guerra. Una prima parte surreale e esilarante, una seconda parte un po deboluccia ma grazie a quel grandissimo personaggio interpretato da un George Clooney in formissima (sotto effetto droga fratelli Cohen per quanto mi riguarda) , dimenticherete i davvero pochissimi difetti di questa commedia

25 Dicembre 2012 in L'uomo che fissa le capre

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

A me piaceva l’idea dei soldati superjedi, a me piaceva il trailer, anche se i film con Clooney un po’ hanno rotto i coglioni. Però non mi è piaciuto il film, perché alla fine tutte le meglio gags già nel trailer se le erano bruciate, e sono come dei fiammiferi e molto altro quasi non v’è, per cui le rivedi per l’ennesima volta e pensi
“Ah”
“Ahah”
Ma morta lì. Allora, c’è il solito Ewan McGregor (ma basta, vedo solo film con le stesse persone) che va tipo in Iraq…. ‘azzo, di nuovo non so se è Iraq o no, vabbè, massì, facciamo in Iraq e si mette e seguire uno di questi supersayan, no, soldati jedi in missione speciale. E basta, cazzi e mazzi e flashback per spiegare l’origine della divisione di supersa >.< jedi nei ’70, col capoccia fricchettone Jeff Bridges a fare da istruttore-guru hippie, e Kevin Spacey e così via, tutti che comunque han l’aria di divertirsi abbastanza (belin, almeno loro). L’idea continua a piacermi, forse che mi aspettavo troppo, forse che sì, forse che no, forse che ero, forse che non ero (perché detto così non ci si capisce una mazza, però è indiscutibile che, anche quello, sissignori, faccia, oh se fa) forse che boooooring.
Ok, rifammelo. Meglio.
(Però non è che non meriti un tentativo eh. Magari ad altrui piace)

Leggi tutto

17 Aprile 2011 in L'uomo che fissa le capre

Commedia sulla guerra e sul possibile impiego di poteri psichici e paranormali, abbastanza particolare e un pò surreale che però si è rivelata un pò moscia. George Clooney mi delude un’altra volta dopo il recente “The american”; anche se forse lui non ha troppe colpe e se la cava discretamente (è proprio la storia che fa un pò acqua). Si sorride a tratti ma nel complesso troppo poco x essere una commedia; sono più le situazioni “strane” che quelle veramente divertenti. Bravini gli attori: da Ewan McGregor nei panni del giornalista, a Jeff Bridges (il “guru” di questi soldati), Kevin Spacey (l’antipatico antagonista). Manca la presenza femminile. Curiosa la domanda di Ewan McGregor a George Clooney: “Cosa sono i guerrieri Jedi?”. Proprio lui che dovrebbe saperlo abbastanza bene :-).
Chissà forse con i Coen alla regia poteva diventare un’altra cosa (Heslov rimane a metà tra commedia e realtà senza sapere troppo da che parte girarla).

Leggi tutto

17 Aprile 2011 in L'uomo che fissa le capre

Il film ha un’aria bislacca e scombinata, e non è certo un capolavoro della cinematografia mondiale; però è fresco, genuino, romanticamente hippy (anzi militar-hippy!), intriso di uno spirito liberal fuori moda negli USA di oggi. Jeff Bridges tira fuori un’altro outsider alla Lebowski, mentre Ewan McGregor si prende in giro da solo impersonando un anti-cavaliere Jedi.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.

Non ci sono voti.