3 Recensioni su

Tuo, Simon

/ 20186.574 voti

Basato sul romanzo “Non so chi sei”. / 16 Aprile 2020 in Tuo, Simon

Commedia carina basata sul romanzo “Non so chi sei”.
Il diciassettenne Simon Spier (Nick Robinson) ha una vita perfetta, ottimi amici, una famiglia (genitori e sorella) che adora ma ha un terribile segreto: nessuno sa che è omosessuale.
Un giorno inizia a intrattenere uno scambio di mail con un suo sconosciuto compagno di scuola che è in una situazione simile alla sua: anche lui è gay.
Commedia carina, simpatica ma dai temi interessanti su come affrontare l’omosessualità nell’ambiente scolastico; Simon non si vergogna di essere omosessuale ma ha paura che il mondo intorno a lui cambi (amici e famiglia) se dovesse confessare il suo segreto. Però il fatto di nascondere questa cosa, non gli fa vivere completamente la sua vita; infatti Simon inizia a “godersi” la vita quando inizia lo scambio di mail in cui pian piano si apre, prima verso “Blue” (il suo misterioso interlocutore) e poi verso il resto del suo mondo.
Nel resto del cast da citare Jennifer Garner e Josh Duhamel nei panni dei genitori di Simon, Alexandra Shipp (vista negli ultimi X-Men) è Abby, un’amica di Simon, mentre Katherine Langford (Tredici) è la migliore amica di Simon.

Leggi tutto

Adorabile / 29 Luglio 2018 in Tuo, Simon

Ho adorato questo film, devo fare un complimento all’attore protagonista che ha fatto diversi film ed è stato sempre all’altezza. La trama è carina, solita situazione adolescenziale all’americana: scuola, famiglia, feste, amore, l’esser presi di mira, ma questo ha una stella in più degli altri. L’ho guardato volentieri!

Mistero svelato… / 9 Giugno 2018 in Tuo, Simon

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

In un film che basa tutta la sua storia sulla scoperta dell’identità di un ragazzo misterioso non è molto saggio far palesemente capire nei primi 10 minuti chi questo ragazzo sia. Per questo motivo il film non può andare oltre al 6 per me. Chi ha letto il libro mi ha detto che BLUE nn si capisce chi possa essere finché non si palesa, mentre qui anche un bimbo dell’asilo potrebbe arrivarci. Peccato per la storia molto carina rovinata.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.

Non ci sono voti.