Amore e guerra

/ 19757.8192 voti
Amore e guerra

Nella Russia dei primi dell'Ottocento, Boris ama perdutamente la cugina Sonia, che non lo ricambia. Su iniziativa di uest'ultima, i due partiranno alla volta della Francia con l'obiettivo di uccidere Napoleone.
signormario ha scritto questa trama

Titolo Originale: Love and Death
Attori principali: Woody Allen, Diane Keaton, Georges Adet, Frank Adu, Edmond Ardisson, Féodor Atkine, Yves Barsacq, Lloyd Battista, Jack Berard, Eva Betrand, George Birt, Yves Brainville, Gérard Buhr, Henri Coutet, Patricia Crown, Henri Czarniak, Despo Diamantidou, Sandor Elès, Luce Fabiole, Florian, Jacqueline Fogt, Sol Frieder, Olga Georges-Picot, Harold Gould, Harry Hankin, Jessica Harper, Brian Coburn, Tony Jay, Jack Lenoir, Leib Lensky, Anne Lonnberg, Edward Marcus, Jacques Maury, Narcissa McKinley, Aubrey Morris, Denise Péron, Beth Porter, Roger Lumont, Alfred Lutter, Alan Rossett, Shimen Ruskin, Percival Russel, Chris Sanders, Zvee Scooler, C.A.R. Smith, Fred Smith, Bernard Taylor, Clément Thierry, Alan Tilvern, James Tolkan, Hélène Vallier, Howard Vernon, Glenn Williams, Jacob Witkin, Tutte Lemkow, Albert Augier,
Regia: Woody Allen,
Sceneggiatura/Autore: Woody Allen, Mildred Cram, Donald Ogden Stewart,
Colonna sonora: Sergei Prokofiev,
Fotografia: Ghislain Cloquet,
Produttore: Charles H. Joffe, Martin Poll,
Produzione: Usa
Genere: Commedia
Durata: 85 minuti

Boris / 12 agosto 2017 in Amore e guerra

In Russia, alle porte della guerra tra Napoleone e lo Zar, Boris è un contemplatore in un mondo di lottatori, e invece di lottare come tutti gli altri, lui si preoccupa della morte e della vacuità dell'esistenza, fin da bambino. La morte minacciosa con la sua falce è più familiare a lui dei suoi fratelli, l'insensatezza del mondo è presentata... continua a leggere »

18 dicembre 2012 in Amore e guerra

La storia del codardo Boris al tempo delle guerre napoleoniche é il pretesto per costruire un film più complesso di quello che può apparire ad una prima visione. Amore e guerra va decantato come un buon Brunello, come un classico di Dostoevskij. Allen si tuffa nel mondo della cultura e della letteratura russa (ma c'é spazio anche per quella francese)... continua a leggere »

Provate ancora a pensare che i classici russi siano noiosi, su! / 16 giugno 2012 in Amore e guerra

Boris: L'omicidio è immorale! Sonja: L'immoralità è soggettiva. Boris. Sì, ma la soggettività è oggettiva. Sonja: Non negli schemi percettivi razionali. Boris: La percezione è irrazionale! Implica imminenza. Sonja: Ma il giudizio di ogni sistema o relazione prioritaria dei fenomeni esiste in ogni contraddizione razionale o metafisica o almeno... continua a leggere »

CONDIVIDI SU FACEBOOK I TUOI VOTI E LE TUE RECENSIONI DI NIENTEPOPCORN.IT

Puoi condividere sul tuo profilo di Facebook voti e le recensioni che scrivi su nientepopcorn.it.
E' necessario fornire il consenso alla pubblicazione in tuo nome all'applicazione di Facebook "NientePopcorn.it";

dopodichè ogni volta che voti, aggiungi un film al tuo profilo o scrivi una recensione ricorda di cliccare prima "PUBBLICA SU FACEBOOK" (che diventerà di colore blu).

Di seguito riportiamo alcuni esempi di pubblicazione:

screenshot

fbscreenshot02