Love

/ 20156.6130 voti
Love

Melodramma sessuale incentrato su un triangolo amoroso.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Love
Attori principali: Karl GlusmanKarl GlusmanAomi MuyockAomi MuyockKlara KristinKlara KristinmaschioUgo FoxmaschioJuan SaavedraGaspar Noé, Isabelle Nicou, Benoît Debie, Vincent Maraval, Déborah Révy, Xamira Zuloaga, Stella Rocha, Omaima S., Nikita Bellucci, Angell Summers, Ian Scott, Anna Polina, Kelly Pix, Mostra tutti

Regia: Gaspar NoéGaspar Noé
Sceneggiatura/Autore: Gaspar Noé
Fotografia: Benoît Debie
Produttore: Vincent Maraval, Gaspar Noé, Brahim Chioua, Édouard Weil, Geneviève Lemal, Rodrigo Teixeira, Lourenço Sant'Anna, Sophie Mas
Produzione: Belgio, Francia
Genere: Drammatico, Erotico
Durata: 134 minuti

Dove vedere in streaming Love

Non c’è solo sesso qui…. / 10 Ottobre 2020 in Love

Ho letto molte recensioni di questo film che si soffermavano sulla scabrosità delle scene di sesso… e ho pensato: “Sapete guardare e commentare solo le scene di sesso?!”
C’è una storia bellissima dietro, anche se la trama è fiacca e il film scorre lento ma la regia è particolare e la fotografia è unica.
E se arrivi a capirne il senso hai svoltato.
Ci sono film molto più forti (di sesso, intendo) come “Shortbus” oppure “Nymphomaniac” ma quelli nn sono criticati per il sesso e sono considerati capolavori…allora non è il sesso che sconvolge, eppure diamo la colpa a quello.
Per me merita. 6,5

Leggi tutto

Love / 8 Luglio 2020 in Love

Un film di un narcisista egocentrico convinto che unire le frasi dei baci perugina a scene di sesso gratuite e qualche altra inutile provocazione possa rendere il suddetto film un grandissimo capolavoro. Non è così, Gaspar

5 Febbraio 2018 in Love

. / 20 Febbraio 2017 in Love

Love di Gaspar Noè è un film lungo due ore, che vorrebbe tanto essere arty nella sua rappresentazione della “sessualità sentimentale” (come dice il protagonista, cioè probabilmente Noè) ma che finisce per essere un esercizio di stile senza pregio, un affastellarsi pruriginoso di scene di sesso filmate con troppo trasporto e che sembrano messe lì per spuntare una dream list adolescenziale di tutte le sfumature di una scopata.
Tecnicamente è bellino, sicuramente la fotografia è piacevole, così come la ricercatezza degli ambienti e certe inquadrature; il montaggio a scatti, inizialmente caratteristico, diventa ad un certo punto però ridondante. Una delle cose migliori è la soundtrack, quella contemporanea, dato che l’ampia selezione di musica classica è la più stereotipata possibile. Dal punto di vista contenutistico perlopiù la storia gira a vuoto e dopo il titillamento iniziale si arriva in fondo con una certa noia per i due urlanti e stupidotti protagonisti. Ritengo ci sia davvero poco materiale per sostenere la storia e mi pare che tutto il sesso, che la fa da protagonista, non riesca infine a reggere una sceneggiatura gracile e che dice ben poco sull’amore del titolo, se non qualche frasetta banale, dispersa tra le lenzuola.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.