Recensione su Lonesome Dove

/ 19899.02 voti
Lonesome Dove

Epica della mandria / 20 Maggio 2013 in Lonesome Dove

Una mini-serie maestosa, sicuramente tra le migliori di sempre per il genere western. Se il regista (che girò pellicole tamarrissime tipo Harley Davidson & Marlboro Man) fosse stato un tantino più audace e fosse andato un po’ oltre il compitino, sarebbe stata la miglior mini-serie di sempre. Punto.
Il fatto è che due mostri sacri come Robert Duvall e Tommy Lee Jones qui riempiono lo schermo da soli, e non c’era bisogno di molto altro probabilmente, considerato pure che il soggetto di McMurtry forniva già ben più del necessario. Un tappeto di velluto, insomma; c’è da dire che la serie risulta leggermente cedevole ai suoi “estremi”, con la prima puntata che tarda a decollare e l’ultima che eccede un po’ nel melodramma intimista. Nel mezzo, due episodi che segnano la storia del cinema di frontiera, tre ore di meraviglia assoluta.
‘Lonesome Dove’ è scandalosamente inedita in Italia, e l’unica edizione reperibile in dvd è quella in lingua originale; per un livello intermediate è fattibile solo con l’ausilio dei sottotitoli in inglese, dal momento che Duvall e Lee Jones masticano slang bovaro a velocità supersonica.

4 commenti

  1. Stefania / 20 Maggio 2013

    E’ una serie tv?

  2. paolodelventosoest / 20 Maggio 2013

    Ehm. Già. Lo so, lo so che qui le serie TV non le volete, ma per favore non cancellate la scheda 🙂

    • Stefania / 20 Maggio 2013

      Ma no! 😀 (tra l’altro, le schede non le cancelliamo noi 😉 ) Lo domandavo perché, sulla locandina, c’è scritto qualcosa come: “The best Western ever” e pensavo fosse un film e stavo già per fiondarmici sopra, invece tu ne parli come di una serie e… sarebbe la quarta serie che dovrei seguire in contemporanea 😀

  3. Danilo Panicali / 12 Giugno 2019

    Sulla rai la fecero tantissimo tempo fa

Lascia un commento

jfb_p_buttontext