1997

Lolita

/ 19976.5196 voti
Lolita
Lolita

Dall'omonimo romanzo di Vladimir Nabokov. Il Prof. Humbert è un uomo di mezza età dedito alla scrittura. Si innamora della figlia quattordicenne della sua affittacamere: pur di stare accanto alla ragazzina, ne sposa la madre.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Lolita
Attori principali: Jeremy Irons, Dominique Swain, Melanie Griffith, Frank Langella, Suzanne Shepherd, Keith Reddin, Erin Dean, Joan Glover, Pat Perkins, Ed Grady, Angela Paton, Michael Goodwin, Ben Silverstone, Emma Griffiths Malin, Ronald Pickup
Regia: Adrian Lyne
Sceneggiatura/Autore: Stephen Schiff
Colonna sonora: Ennio Morricone
Fotografia: Howard Atherton
Costumi: Judianna Makovsky, Eric H. Sandberg
Produttore: Mario Kassar, Joel B. Michaels
Produzione: Francia, Usa
Genere: Drammatico, Romantico
Durata: 137 minuti

13 Novembre 2014 in Lolita

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Si può attaccare un remake senza aver visto il primo?
Ci provo...
Non si capisce il motivo di aver rifatto, anche male, questo film...
Ok... Non regge...
Mi riprometto quanto prima di vedere la Lolita del grande Kubrick (che amo quindi sono di parte...) ma la sola visione di questo nuovo Lolita francamente mi lascia perplesso.
Jeremy Irons non... continua a leggere » decolla mai. La sua interpretazione è molto fuori le sue corde. Non è sicuro il suo ruolo.
Anche Lolita (Dominique Swain) non è aggraziata e provocante come mi sarei immaginato da una adolescente come il suo personaggio dovrebbe.
La storia quindi perde vigore e risulta molto piatta e noiosa perché chi la deve sostenere fallisce miseramente.
La sola Melanie Griffith non può reggere il film pure perché muore molto precocemente... Ma anche prima non che si ricordi molto di lei.
In sostanza noioso e moscio.
Kubrick, non mi tradire...
Ad maiora!

Sorprendente. / 10 Settembre 2014 in Lolita

Irritante, frizzante, provocante, maliziosa, giovane. Questa è Lolita, Lo o Dolores, come preferite, una dodicenne interpretata da una quattordicenne (ma è legale?!). Personalmente, non capisco il motivo di questi commenti negativi, sarà che non ho ancora visto il Lolita di Kubrick, ma che presto mi affretterò a fare, ma si è rivelato decisamente sopra... continua a leggere » le mie aspettative. Già, perchè, conoscendo la trama, non ero minimamente attratta da questo film incentrato sulla pedofilia, ma mi sono dovuta ricredere. In qualche modo, questo film, è riuscito a coinvolgermi e, alla fine, neanche le scene incestuose sono riuscite a toccarmi più di tanto. E anche, se pur incredibilmente fastidiosa, mi è piaciuta l'interpretazione di Lolita. Certo, non è un film che rivedrei immediatamente, ma piuttosto fra qualche mese o un anno, dal momento che non può essere considerata esattamente una visione leggera, ma lo rivedrei. E mi stupirei e appassionerei allo stesso modo della prima volta.

28 Gennaio 2013 in Lolita

6 stelle a Jeremy Irons. Tutto il resto è noia, compresa Melanie Griffith che trovo irritante oltre ogni limite.

Quando il remake è un fallimento / 4 Gennaio 2013 in Lolita

Kubrick è insuperabile, questo film scade con una facilità incredibile nella volgarità e nel nauseante, trattando il soggetto originale con una leggerezza a mio avviso inaccettabile. Sarà che ho impressa nella memoria la superba versione di Stanley Kubrick, ma questo film proprio non riesco a mandarlo giù. Pazzesco come sia questa pellicola quella... continua a leggere » maggiormente ricordata dalle generazioni anche meno giovani quando si parla di Lolita.

28 Agosto 2011 in Lolita

Anche in questo caso prima di vedere il film ho avuto modo di leggere il libro, certo quest'ultimo scorreva molto più lentamente e quasi tutte le riflessioni del protagonista, nel film sono state tagliate lasciando appunto spazio alle immagini.
Le immagini, più che dare l'idea di quello che lui pensava hanno arricchito la storia di una pesantezza... continua a leggere » inaudita.
Pare ci si debba fermare a metà per riprendere il respiro, rimboccarsi le maniche e procedere con la visione.
Una Ninfetta, una di quelle ragazzine mascherate di grazia ed audacia che con il suo involucro dorato riesce a catturare i sensi e la mente di Humbert.
Quest'uomo, pur di averla prende la folle decisione di sposare la madre di Lolita (realmente Dolores Haze).
Perversione e difficoltà, si possono assaporare fin da subito.