1998

Lola corre

/ 19987.0115 voti
Lola corre
Lola corre

Ce la farà Lola a raggiungere in venti minuti il suo ragazzo dall'altro capo della città e nel frattempo trovare centomila franchi per salvarlo dai guai in cui si è cacciato? Premiato dalla critica e vincitore agli Indipendent Spirit Awards nel 2000 come miglior film.
Anonimo ha scritto questa trama

Titolo Originale: Lola rennt
Attori principali: Franka Potente, Moritz Bleibtreu, Herbert Knaup, Nina Petri, Armin Rohde, Joachim Król, Ludger Pistor, Suzanne von Borsody, Sebastian Schipper, Julia Lindig, Lars Rudolph, Andreas Petri, Klaus Müller, Utz Krause, Beate Finckh, Volkhart Buff, Heino Ferch, Ute Lubosch, Dora Raddy, Monica Bleibtreu, Peter Pauli, Marc Bischoff, Hans Paetsch
Regia: Tom Tykwer
Sceneggiatura/Autore: Tom Tykwer
Colonna sonora: Tom Tykwer, Johnny Klimek, Reinhold Heil
Fotografia: Frank Griebe
Costumi: Monika Jacobs
Produttore: Stefan Arndt, Maria Köpf, Gebhard Henke, Andreas Schreitmüller
Produzione: Germania
Genere: Azione, Drammatico, Thriller
Durata: 81 minuti

28 Dicembre 2012 in Lola corre

Manni chiama la sua fidanzata Lola: ha appena perduto in metropolitana 100.000 marchi derivanti da un affare sporco. Deve consegnarli entro 20 minuti o verrà ucciso. Lola gli dice di attenderlo. Penserà a qualcosa. Inizia a correre, per andare da suo padre, dirigente di banca, a chiedergli il denaro, poi per raggiungere Manni...
Di qui tre variazioni... continua a leggere » sul tema: la storia si ripete tre volte e in ognuna un piccolo intoppo modifica le cose portando ad esiti diametralmente opposti...
Il fatalismo come tema dominante: il caos domina le esistenze e ogni piccola cosa può cambiare il destino di ciascuno.
Il destino è oggetto del film anche indirettamente: assistiamo in alcune diapositive alle immagini sul futuro delle persone che incrocia Lola durante la sua corsa (e che nelle tre varianti saranno completamente diverse).
Il tocco del regista si fa sentire: immagini vertiginose, la camera che gira attorno ai personaggi claustrofobicamente, fotogrammi che si susseguono rapidissimi, innesti di fumetto, carrellate da capogiro (soprattutto ad inizio film).
Una musica incalzante che cede il posto a ritmi più lounge quando meno te lo aspetti.
A suo modo un opera d'arte, tra surrealismo e futurismo, underground e beat.

14 Ottobre 2012 in Lola corre

Film unico, più che originale, una trama semplice che si sfuma in molteplici modi al variare di un minimo istante che può far succedere una cosa piuttosto che un'altra, sotto un'incalzante musica e un'atletica protagonista, il tempo che fugge inquadrato in un film d'azione molto intenso.
Bravo il regista che non lascia nulla al caso e curato nei minimi... continua a leggere » dettagli, notate la forma della spirale che più volte appare nel film a simboleggiare il tempo che vola.

28 Febbraio 2011 in Lola corre

Credo uno dei film dal ritmo più incalzante che abbia mai visto. Originale la trama, originale lo svolgimento di essa e meravigliosa la sequenza a cartone animato. Un ritmo incalzante e coinvolgente anche grazie alla colonna sonora, i cui brani sono cantati anche dall’attrice stessa.
E’ la storia di due persone ma soprattutto uno studio di come le... continua a leggere » cose possano andare in un modo o nel modo esattamente opposto…il classico battito di farfalla. Una sorta di “sliding doors” dal gusto un pò punk e decisamente meno romantico. Un film cult e unico nel suo genere, da vedere.

inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.