Recensione su Lo chiamavano Trinità...

/ 19707.6317 voti

17 Maggio 2013

Italians do it better.
Il tema del pistolero più veloce del west è trito e ritrito nella storia dei film western. Utilizzarlo per creare una sorta di parodia del genere, espandendo ulteriormente la capacitá innovativa dello spaghetti western, è assoluta genialitá.
Ma spesso non basta l’idea di fondo per garantire un successo immortale a un lungometraggio, per quanto innovativa possa essere. Serve di più. Quel di più ce lo mette la coppia Bud Spencer – Terence Hill, che in questo film raggiunge una delle vette interpretative della carriera. La coppia Bud – Terence è un autentico miracolo della storia del cinema. Il loro incontro, capace di generare quella distonica sintonia, più unica che rara, che ormai chiunque conosce, è uno di quegli avvenimenti che capitano una volta ogni secolo. Di Bud e Terence ne nascono uno ogni secolo, come Messi, Cassius Clay o Picasso.
Basta che Bud sbuffi facendo vibrare i labbroni, seccato dal fatto di doversi cimentare nell’ennesima sparatoria.
Basta che Terence sorrida, marpione, con la sua unica faccia da schiaffi o che si pavoneggi davanti alle due bionde di turno con una teatrale salita a cavallo.
Basta così poco per rendere una scena irresistibilmente comica.. più che con una fitta pagina scritta dal più umoristico degli sceneggiatori.
Lo chiamavano Trinità… é un film insuperabile: lo guardi per la trentesima volta, e sei ancora lì con il volto disteso in un genuino sorriso fanciullesco, quello che avevi la prima volta che lo hai visto, da bambino. E quello che avrai la prossima volta che lo riguarderai..

4 commenti

  1. alevenstre / 27 Maggio 2013

    Grande film e bella recensione!

  2. Dr.Mabuse / 27 Maggio 2013

    ha ragione alevenstre, sei il top @hartman 😀
    ma dici che quindi il balleto sul cavallo nel finale di django unchained, sia il solito puerilo omaggio tarantiniano?

    • hartman / 27 Maggio 2013

      troppo buono @drmabuse
      pensa che django unchained non l’ho ancora visto.. non mi piace affrontare i film quando sono ancora caldi..
      però conoscendo tarantino direi che è ben possibile che sia così..

Lascia un commento

jfb_p_buttontext