?>Recensione | Limitless | Senza titolo

Recensione su Limitless

/ 20116.6648 voti

17 settembre 2011

Bella la trovata di una pillola che ci permette di sfruttare appieno il potenziale del nostro cervello. L’idea è originale e per la prima mezzora il film pare sfruttarla a dovere. Tutto ottimo fino a quando il protagonista non deve iniziare a fare i conti con l’ “altra faccia della medaglia” di questa droga portentosa. E proprio laddove iniziano i problemi del protagonista, Limitless mostra invece che di limiti ne ha. Il plot e la sua narrazione si fanno frenetici e confusi, fino ad un finale che mi è parso alquanto sbrigativo. Le buone premesse vengono così bruciate in favore di azione e suspance da thriller mediocre e il costo per avere un pizzico di adrenalina in più è la superficialità con cui si sviluppano altri aspetti della trama. Il film, pur lasciando l’insoddisfazione di un evidente potenziale non sfruttato, rimane comunque godibile, con alcuni spunti interessanti(vedi il “rimedio visivo” per mostrare allo spettatore gli effetti della pillola). Da tenere da parte per una serata non impegnativa.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext