Recensione su Lian lian feng chen

/ 19877.84 voti

Certezze / 21 Aprile 2013 in Lian lian feng chen

“Non è che avessi molte certezze nella vita, anzi. Di due cose però ero certo: che le patate sono più delicate del ginseng e che Ah Huen mi amava. Del resto mi importava poco.
Per Ah Huen avevo lasciato il villaggio della mia infanzia. Per lei ero andato in cerca di lavoro nella grande Taipei. Per lei faticavo ogni giorno, ogni notte. Per lei mi ero arruolato. Era molto bella, con luminosi capelli neri, con un sorriso dolcissimo. Ho sempre pensato che fosse un dono del cielo, ma mi guardavo bene dal dirglielo.
Poi ho fatto un sogno spaventoso: ero in un tunnel buio, e gridavo. Nessuno mi vedeva, ero come fatto di tenebra. Mia madre e mio fratello gridavano anche loro. E si disperavano non vedendomi. Di Ah Huen nessuna traccia.
Ho poche certezze nella vita. Ad essere sincero ne ho una sola: che le patate sono più delicate del ginseng!”

Bel film del maestro Hou Hsiao-hsien. Quasi un documentario, per la regia asettica, algida, distante nel raccontare le peripezie di una normale coppia taiwanese. L’attaccamento alle radici contadine e alla tranquillità del villaggio stride con la vita frenetica, disumana della città creando uno spiazzante cortocircuito.
qui la “colonna sonora.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext