Recensione su Les Miserables

/ 20137.9417 voti

Ritratti di vite “miserabili” / 4 Gennaio 2014 in Les Miserables

Devo precisare che non sono molto avvezzo ai musical. Non che non mi piacciano, sia chiaro. Più che altro non sono un genere che mi trovo spesso a visionare, ecco.
Devo precisare anche che non ho letto il romanzo di Hugo, sebbene conosca la trama a grandi linee. Ma la cosa veramente bella è che nonostante queste mancanze la pellicola mi è piaciuta davvero molto.
Una Francia scossa dalla miseria e dalla fame del periodo della Restaurazione. Una serie di storie intrecciate tra di loro. Les Miserables di Tom Hooper è una formula vincente, data dalle interpretazioni di un cast pressoché perfetto, dove le esibizioni canore coinvolgono lo spettatore in un dramma dal sapore amaro. Hugh Jackman, Russel Crowe, Anne Hathaway, Helena Bonham Carter, Sacha Baron Cohen e tutti gli altri regalano interpretazioni di grandissimo livello.
Due ore e mezza che scorrono senza accorgersene sono la prova chiave della grande capacità di coinvolgimento di questo film.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext