Recensione su Left Behind - La profezia

/ 20143.444 voti

Orrendo / 2 Agosto 2016 in Left Behind - La profezia

Mezz’ora di nulla assoluto o quasi sono l’inizio di questo tremendo “film”. Poi, dal nulla, la gente inizia a sparire, così si seguono le vicende di Nicolas Cage, pilota di aereo, ovviamente costretto a gestire la difficile situazione con ogni stereotipo del caso e di sua figlia, rimasta a terra, a vivere una situazione non tanto diversa. Cosa non va in questo film? Tutto: la storia, la recitazione, gli scarnissimi effetti speciali, tutto è pessimo. Nicolas Cage come al solito sceglie di recitare in film idioti, non ci mette neanche un po’ di impegno e le cose peggiorano ulteriormente; c’è anche Lea Thompson (sì, proprio quella di Ritorno al Futuro, bei tempi). La cosa peggiore però è il fatto che questo film sia pure di propaganda cristiana: al peggio non c’è fine. Va bene che ognuno poi ha le sue idee e il suo credo, ma almeno fosse stato della qualità di quelli di Mel Gibson, avrebbe avuto un senso. Questo film è invece semplicemente orribile. Temo i sequel oltretutto.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext