Le vite degli altri

/ 20068.2383 voti
Le vite degli altri

Gerd Wiesler è un capitano della STASI, il Ministero per la Sicurezza di Stato, durante la Repubblica Democratica Tedesca; il suo è un vero e proprio lavoro di spionaggio al servizio dello Stato: intercettazioni telefoniche e ambientali, pedinamenti e interrogatori, alla ricerca del minimo indizio di scontento o dissidenza nei confronti del regime socialista. Quando gli viene assegnato il compito di sorvegliare il famoso scrittore teatrale Georg Dreyman, inaspettatamente quello che doveva essere un incarico qualsiasi si rivela come l'occasione per confrontarsi con un mondo fatto di arte e cultura, forti ideali e amore per la libertà: portare a termine l'indagine si rivelerà più difficile del previsto. Vincitore di numerosi premi, tra cui un Oscar e un César come Miglior Film Straniero.
laschizzacervelli ha scritto questa trama

Titolo Originale: Das Leben der Anderen
Attori principali: Martina Gedeck, Ulrich Mühe, Sebastian Koch, Ulrich Tukur, Thomas Thieme, Hans-Uwe Bauer, Volkmar Kleinert, Matthias Brenner, Bastian Trost, Charly Hübner, Herbert Knaup, Marie Gruber, Hinnerk Schönemann, Thomas Arnold, Ludwig Blochberger, Volker Michalowski, Werner Daehn, Martin Brambach, Hubertus Hartmann, Paul Faßnacht, Paul Maximilian Schüller, Susanna Kraus, Michael Gerber, Fabian von Klitzing, Harald Polzin, Sheri Hagen, Gitta Schweighöfer, Hildegard Schroedter, Inga Birkenfeld, Jens Wassermann, Kai Ivo Baulitz, Anabelle D. Munro, Klaus Münster, Gabi Fleming,
Regia: Florian Henckel von Donnersmarck,
Sceneggiatura/Autore: Florian Henckel von Donnersmarck,
Colonna sonora: Gabriel Yared, Stéphane Moucha,
Fotografia: Hagen Bogdanski,
Produttore: Max Wiedemann, Quirin Berg,
Produzione: Germania
Genere: Drammatico, Thriller
Durata: 137 minuti

9 giugno 2015 in Le vite degli altri

Ambientato in un epoca non molto lontano dai giorni nostri. La prima mezzora di film, non molto avvincente, ma poi, con l'evolversi della storia diventa sempre più interessante, fino ad arrivare al culmine. Una pellicola struggente, una Berlino spietata ma reale. Recitazione splendida, sebbene nel cast non apparissero, nomi di calibro. Un film che lascia... continua a leggere »

Niemand ist mehr Sklave, als der sich für frei hält, ohne es zu sein / 25 febbraio 2015 in Le vite degli altri

(Nessuno è più schiavo, di chi si ritiene libero senza esserlo", Goethe J. W., Le affinità elettive) Sei un artista nella Germania Est. Un artista libero di esprimere la propria creatività, o così almeno credi, finché non ti rendi conto che uno dei tuoi maestri ha pagato quella libertà con il silenzio e la censura. Oppure sei uno zelante funzionario... continua a leggere »

Davvero significativo / 30 dicembre 2014 in Le vite degli altri

Film meraviglioso sull'importanza della libertà nell'arte e nella vita ed il sacrificio / realizzo che ogni buona scelta comporta ....

BELLISSIMO!!! / 9 settembre 2013 in Le vite degli altri

La prima volta che l'ho visto mi era piaciuto molto. Ieri ho avuto la fortuna di rivederlo e ne confermo ancor più la bellezza. L'angoscia. l'oppressione, la vergogna dell'essere umano durante quel periodo. Ti tiene fino all'ultimo con il fiato sospeso. Direi perfetto! Un film imperdibile! Onore a tutti gli HGW XX/77... Ad maiora!

29 gennaio 2013 in Le vite degli altri

Angosciante.....struggente.....e doloroso....un pezzo di storia recente che è un pugno nello stomaco. Assolutamente da vedere e come monito affinchè questa follia non si ripeta mai più. Quanto sanno essere malvagi gli esseri umani.

CONDIVIDI SU FACEBOOK I TUOI VOTI E LE TUE RECENSIONI DI NIENTEPOPCORN.IT

Puoi condividere sul tuo profilo di Facebook voti e le recensioni che scrivi su nientepopcorn.it.
E' necessario fornire il consenso alla pubblicazione in tuo nome all'applicazione di Facebook "NientePopcorn.it";

dopodichè ogni volta che voti, aggiungi un film al tuo profilo o scrivi una recensione ricorda di cliccare prima "PUBBLICA SU FACEBOOK" (che diventerà di colore blu).

Di seguito riportiamo alcuni esempi di pubblicazione:

screenshot

fbscreenshot02