Le Quattro Volte

/ 20107.628 voti
Le Quattro Volte

In Calabria la natura non conosce gerarchia. Ogni essere ha un'anima. Per essere convinto, è sufficiente incontrare lo sguardo di un animale, ascoltare il suono della fossa del carbone, che è come una voce, oppure osservare il fluttuare dell'abete battuto dal vento, che chiama tutto mondo da raggruppare.

Titolo Originale: Le quattro volte
Attori principali: maschioGiuseppe FudamaschioBruno TimpanomaschioNazareno Timpan
Regia: Michelangelo FrammartinoMichelangelo Frammartino
Sceneggiatura/Autore: Michelangelo Frammartino
Fotografia: Andrea Locatelli
Costumi: Gabriella Maiolo
Produttore: Philippe Bober, Elda Guidinetti, Susanne Marian, Marta Donzelli, Gregorio Paonessa, Gabriella Manfré, Andres Pfaeffli
Produzione: Italia, Germania, Svizzera
Genere: Drammatico
Durata: 88 minuti

Dove vedere in streaming Le Quattro Volte

Chiedi alla polvere / 11 Dicembre 2011 in Le Quattro Volte

Il pastore bronchitico, protagonista della prima parte del film, per curarsi utilizza un metodo “omeopatico” geniale: polvere di sacrestia sciolta in mezzo bicchiere d’acqua, tutte le sere dopo cena. La perpetua confeziona la polverina avvolgendola in un santino, con tanto di benedizione.
Il prezzo del medicamento è abbastanza modico: qualche bottiglia di latte di capra. Basterebbe ricoprire il “sacro pruvulazzu” con un po’ di zucchero, ed ecco la perfetta pastiglia omeopatica. Buona per tutte le fedi.

Leggi tutto

Quasi orientale nei riti del quotidiano / 4 Settembre 2011 in Le Quattro Volte

Quando ho visto il trailer del film, mi ha colpito molto il testo della sua presentazione che volevo proporre, perchè il più adatto a descrivere ed esprimere l’essenza di questa opera :
“Abbiamo in noi 4 vite successive, incastrate l’una dentro l’altra: l’uomo è un minerale perchè formato da sali, acqua e da sostanze minerali; l’uomo è un vegetale perchè come le piante, si nutre, respira e si riproduce; è un animale in quanto dotato di conoscenza del mondo esterno, di immaginazione e di memoria; infine è un essere razionale perchè possiede volontà e ragione.
Abbiamo in noi vite distinte e dobbiamo quindi conoscerci 4 volte.”

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.