Le origini del male

/ 20144.872 voti
Le origini del male

Un professore universitario di fisica compie clandestinamente con l'aiuto di alcuni studenti degli esperimenti sul mondo paranormale sfruttando l'energia negativa sprigionata da una studentessa di nome Jane (Olivia Cooke). Ben presto saranno scatenate forze incontrollabili, ben più pontenti di quanto ci si potesse aspettare.
Andrea ha scritto questa trama

Titolo Originale: The Quiet Ones
Attori principali: Jared HarrisJared HarrisSam ClaflinSam ClaflinOlivia CookeOlivia CookeErin RichardsErin RichardsRory Fleck-ByrneRory Fleck-ByrneLaurie Paul Calvert, Max Pirkis, Richard Cunningham, Aldo Maland, Rebecca Scott

Regia: John PogueJohn Pogue
Sceneggiatura/Autore: Oren Moverman, Craig Rosenberg, John Pogue
Colonna sonora: Lucas Vidal
Fotografia: Mátyás Erdély
Costumi: Camille Benda, Eleanor Landgrebe
Produttore: Steven Chester Prince, James Gay-Rees, Simon Oakes, Tobin Armbrust, Ben Holden
Produzione: Usa
Genere: Horror
Durata: 98 minuti

Dove vedere in streaming Le origini del male

19 Febbraio 2017 in Le origini del male

In tutto il film riesco a salvare solo il sapore anni ’70 dell’ambientazione, vestiti e abitudini comprese. Per il resto è il solito film basato su riprese varie (pellicola, foto, audio), talmente tanto sfruttato da non riuscire più ad essere interessante.
Si seguono i personaggi compiere azioni senza senso apparente, tranne quando si sgama il trucco avendo visti troippi film simili.
Il colpo di scena finale è nascosto da minuti e minuti di nulla, tanto che si rischia di perderlo per colpa del calo di attenzione.
Nulla di nuovo e nulla di originale.

Leggi tutto

Yawn / 10 Luglio 2014 in Le origini del male

Il film viene a noi presentato come l’ennesima pellicola che ha sconvolto l’America (come ricordate “Paranormal Activity”? ecco). Già leggendo questa premessa, un presentimento m’ha scosso : sarà mica un’altra amenità al livello del più celebre “Paranormal Activity”?
E infatti.
Il film avrà probabilmente sconvolto l’America per quanto è NOIOSO. Si, noioso, santo cielo.
Per i primi 40 minuti non succede praticamente nulla di rilevante.
Inoltre ci ritroviamo di fronte ad una situazione che non ci è stata ben spiegata e che facciamo fatica a seguire.
I personaggi, poco delineati, peggiorano il tutto. Nessuna suspance. niente di niente.
Qualche urlo e qualche scena stereotipata accompagnata da suoni assordanti non possono fare di un film un capolavoro.
Anzi.
Persino il colpo di scena finale ci scivola addosso come fosse la cosa più naturale del mondo.
Bravi gli attori e buone le premesse, lo svolgimento PESSIMO

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.