Recensione su Le Mans '66 - La grande sfida

/ 20197.022 voti

Il voto sarebbe un 7.5 / 21 Novembre 2019 in Le Mans '66 - La grande sfida

Storia della sfida tra la Ford e la Ferrari alla 24 ore di Le Mans del 1966.
Il film inizia presentando i 3 protagonisti: Carroll Shelby (Matt Damon) ex vincitore della gara di Le Mans che per un problema cardiaco si è ritirato dalle corse (come pilota) e si occupa di progettare e vendere macchine; Ken Miles (Christian Bale) grande pilota dal carattere difficile; la Ford che in crisi di vendite, su idea di Lee Iacocca (Jon Bernthal), decide di scendere in pista a Le Mans per battere il colosso Ferrari reduce da quattro successi consecutivi in quel circuito.
Film interessante e avvincente, il mondo di Le Mans è meno conosciuto (da noi) rispetto alla Formula1 (quindi difficile il paragone con Rush) ma la storia si concentra sulla gara solo alla fine. Prima c’è tutto il percorso di crescita e sviluppo della vettura con il gran capo della Ford, Henry Ford II (Tracy Letts), a presiedere tutto e con qualche decisione, prese soprattutto dal vicepresidente Beebe, difficile da accettare.
Una curiosità: la partenza di corsa (e laterale) per raggiungere l’auto per raggiungere l’auto è stata fatta fino al 1969, poi venne interrotta.
Nel resto del cast da citare Caitriona Balfe nei panni di Mollie, la moglie di Miles; Remo Girone è invece Enzo Ferrari.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext