2005

L'altra sporca ultima meta

/ 20056.2178 voti
L'altra sporca ultima meta
L'altra sporca ultima meta

Paul Crewe è un ex campione di football americano che finisce in prigione. Venuto a conoscenza dei sui trascorsi sportivi, il direttore del carcere organizza una partita di football detenuti contro secondini. Le guardie del carcere si allenano con regolarità e impegno in vista dell'incontro; i detenuti invece hanno difficoltà ha esprimenre uno spirito di squadra ma Paul, messo alle strette riesce a mettere a servizio la sua esperienza.
Andrea ha scritto questa trama

Titolo Originale: The Longest Yard
Attori principali: Adam SandlerChris RockBurt ReynoldsMichael IrvinNellyBill Goldberg, Terry Crews, Bob Sapp, Nicholas Turturro, Dalip Singh Rana, Lobo Sebastian, Steve Reevis, Tracy Morgan, William Fichtner, Bill Romanowski, Kevin Nash, Steve Austin, Brian Bosworth, Michael Papajohn, Conrad Goode, Brandon Molale, James Cromwell, Cloris Leachman, Rob Schneider, Jason Williams, Chris Berman, Jim Rome, Dan Patrick, Ed Lauter, Big Boy, Courteney Cox, Sean Salisbury
Regia: Peter Segal
Sceneggiatura/Autore: Sheldon Turner
Colonna sonora: Teddy Castellucci
Fotografia: Dean Semler
Costumi: Ellen Lutter, Elaine Ramires
Produttore: Jack Giarraputo, Barry Bernardi, Allen Covert, Michael Ewing, Tim Herlihy, Albert S. Ruddy, Adam Sandler, Van Toffler, David Gale
Produzione: Usa
Genere: Drammatico, Commedia, Sport
Durata: 113 minuti

Star per la vittoria! / 21 Agosto 2014 in L'altra sporca ultima meta

Il film è tempestato di star americane dello sport e della musica che messe tutte insieme riescono a formare una team niente male. Rivincita dei galeotti non troppo cattivi sui secondini cattivissimi in una partita di football. Per carità forse si esagera un po’ ma il film è piacevole.

24 Dicembre 2012 in L'altra sporca ultima meta

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Uff.. vabbè.
Inizia dicendoti che è una produzione Mtv e già ti preoccupi. Nonostante ci sia una troppo figa. Che purtroppo scompare subito 🙁 ed era pure insopportabile. É il rifacimento di un classicissimo carcerario-sportivo, Quella sporca ultima meta, e infatti fa capolino in una parte secondaria perfino il buon vecchio Burt Reynolds, protagonista dell’originale, che evidentemente per finire qua a casa sua si stava annoiando ma proprio tanto.
E boh (che come commento in sé forse basterebbe), c’è Adam Sandler giocatore di football americano che finisce in prigione e deve metter su la squadra di carcerati per dargliele alla squadra delle guardie cattive. É pieno di carcerati orribili, enormi e macchiettistici, i neri son grossi e muscolosi e gli parte pure la musica rap sotto, e il rallenti. Le peggio cose. A proposito di rap, uno è pure Nelly, che se ben ricordo è proprio un rapper di quelli tutti uguali e dal mio punto di vista inutili quanto la polvere sotto il mio letto che passano su Mtv. No, almeno la polvere fa capire che bisognerebbe dare una pulita. E che altro, Adam Sandler è Adam Sandler, più di quelle 3 facce da tonno non è che sappia fare, quel che è più notevole invece è che la segretaria del direttore cattivo del penitenziario è nientemeno che Frau Blucher, quella che in Frankenstein Junior di Mel Brooks (che ovviamente non linko perché non si può essere così ignoranti da non saperlo a memoria) spaventava i cavalli ogni volta che ne veniva pronunciato il nome:
Frau Blucher!
E i cavalli: IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIHHHHHHHHHHH!
É proprio lei.
Commozione *_*
Ecco, si salvano le tette all’inizio e lei.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.