2006

Lady in the Water

/ 20065.9172 voti
Lady in the Water
Lady in the Water

Cleveland è il custode di un residence a Philadelphia. Un giorno, dalle acque della piscina emerge una sorta di sirena, Story, arrivata sulla Terra per narrare un racconto ad uno scrittore, annunciare all'umanità un futuro stupendo e tornare nel suo mondo. Ad osteggiarla, vi è una viscida creatura, Scrunt. Cleveland e gli abitanti del residence aiuteranno Story a portare a termine il suo compito.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Lady in the Water
Attori principali: Paul GiamattiBryce Dallas HowardJeffrey WrightBob BalabanSarita ChoudhuryCindy Cheung, M. Night Shyamalan, Freddy Rodríguez, Bill Irwin, Mary Beth Hurt, Noah Gray-Cabey, Joseph D. Reitman, Jared Harris, Grant Monohon, John Boyd, Doug Jones
Regia: M. Night Shyamalan
Sceneggiatura/Autore: M. Night Shyamalan
Colonna sonora: James Newton Howard
Fotografia: Christopher Doyle
Costumi: Betsy Heimann
Produttore: Sam Mercer, M. Night Shyamalan
Produzione: Usa
Genere: Drammatico, Commedia, Horror, Fantasy
Durata: 110 minuti

fuori di testa / 15 Aprile 2018 in Lady in the Water

considero questo film una sorta di “sofferenza”

12 Settembre 2013 in Lady in the Water

Sapevo che non sarei stato deluso da Shyamalan
Il film si ispira ad una fiaba che il regista ideò per i suoi figli, dunque ne è scrittore, sceneggiatore, regista e infine anche interprete. Come in tutti i suoi precedenti lavori, infatti, Shyamalan ha un ruolo nella storia, in questo caso Vick Ran, lo scrittore di cui Story è alla ricerca.
Per ragioni che ritengo inspiegabili, Lady in the Water è stato un fiasco ai botteghini italiani, e in America ha quasi subito lo stesso trattamento, cosa di cui Shyamalan è stato molto sorpreso, anche constatando gli elevati costi di realizzazione. La critica, da parte sua, si è accanita sulla scadente recitazione di Shyamalan (non esattamente il massimo, in effetti) e sulla sua pessima regia. Nel mio piccolo non posso dire di essere d’accordo, per quanto riguarda la regia. Il film è poetico, commovente, magico. Stento a riconoscere la stessa mano che ha diretto Signs, dal momento che quest’ultimo, se messo a confronto, appare di una banalità davvero sconcertante. Le atmosfere sono quanto di più evocativo si possa avere dal racconto, i personaggi sono delineati in maniera assolutamente perfetta, e Bryce Dallas Howard (Story) è meravigliosa. E poi c’è l’immancabile marchio di fabbrica di Shyamalan, il finale a sorpresa.
Consigliato.

Leggi tutto

9 Gennaio 2013 in Lady in the Water

M. Night Shyamalan, per questo film, chiede allo spettatore di credere alla fiabe e non cercare il nesso logico delle cose. Lady in The Water è questo e di più, e nel suo intento è un film tanto carino. Potrà anche non piacere ai più, ma io l’ho trovato denso di piccoli particolari piacevoli, ben interpretato e girato e con un uso opportunamente minimizzato della CGI.
Godibile e dolce.

Leggi tutto

una fiaba musicale / 17 Ottobre 2011 in Lady in the Water

Questo film è una fiaba contemporanea in cui la ragione viene messa un attimo da parte e il surreale diventa realtà. L’alone di magia cala sugli inquilini di un condominio che senza farsi troppi problemi accettano i ruoli che vengono loro assegnati e decidono di entrare a far parte di una storia. Una narf (un’imprecisata creatura acquatica) di nome Story, la lady in the water del titolo, esce fuori dalla piscina condominiale e ha bisogno dell’aiuto dei vari inquilini per combattere una creatura malvagia che le dà la caccia e tornare nel luogo da cui è venuta. Una fiaba pura e semplice, il buono, il cattivo, gli aiutanti, un fine da perseguire e un pizzico di ingenuità. Sì perché ci vuole un po’ di ingenuità per tornare bambini, credere che tutto sia possibile ed entrare nell’atmosfera del condominio “incantato”. Se si è disposti a far tutto ciò questo film non vi deluderà, in caso contrario non sprecate tempo a vedere quello che vi sembrerà uno dei peggiori film mai realizzati nella storia del cinema.

ps: la colonna sonora non è niente male, a volte verrebbe voglia di zittire i personaggi solo per ascoltarla meglio

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.