Recensione su La vita di Adele

/ 20137.1493 voti

Combattuta sul giudizio / 30 Settembre 2018 in La vita di Adele

Personalmente sono rimasta abbastanza delusa da questo film, per tutte le impressioni positive sentite precedentemente, che per me non sono state realizzate. Da una parte ho apprezzato il modo in cui entrasse nell’intimo, quasi da smuovere e suscitare volutamente emozioni forti, anche se forse fin troppo. Dall’altra l’ho trovato poco scorrevole, la trama non mi ha sorpreso, non era nulla di speciale, si concentrava per l’appunto sulla sfera sessuale, piuttosto che altre. Il finale mi ha un po’ delusa e annoiata cosi come da metà film in poi, anche se comunque l’ho guardato piacevolmente. Sinceramente sono riuscita ad apprezzare molti particolari, che denoterebbero comunque che sia un bel lavoro, ma guardandolo a posteriori e nel complesso non mi sento di giudicarlo tale; anche se comunque qualcosa mi ha lasciato, ma non quanto avrei voluto.
Per quanto riguarda il cast, l’attrice che interpreta Emma (Léa Seydoux) la trovo molto brava ed espressiva, mentre Adele (Adèle Exarchopoulos) abbastanza piatta, anche se nella parte finale questa piattezza espressiva può anche giocare a vantaggio del personaggio.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext