2014

La trattativa

/ 20147.737 voti
La trattativa
La trattativa

Attraverso una ricostruzione sui generis, un gruppo di attori mette in scena la cosiddetta trattativa Stato-Mafia, una delle vicende della recente storia italiana più intricate e piena di ombre.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: La trattativa
Attori principali: Maurizio BolognaAntonino BruschettaFranz CantalupoClaudio CastrogiovanniSabino CivilleriMichele Franco, Sabina Guzzanti, Enzo Lombardo, Filippo Luna, Jay Natelle, Nicola Pannelli, Sergio Pierattini, Adamo Dionisi, Ettore Bravo, Sandro Maria Campagna, Domenico Centamore, Nino D'Agata, Massimo De Lorenzo, Manuela Lo Sicco, Michael Masini, Marcello Mazzarella, Lorenzo Marte Menicucci
Regia: Sabina Guzzanti
Sceneggiatura/Autore: Sabina Guzzanti
Fotografia: Daniele Ciprì
Costumi: Massimo Cantini Parrini
Produzione: Italia
Genere: Commedia
Durata: 108 minuti

da non perdere / 19 Luglio 2015 in La trattativa

Un’analisi ben fatta, segue un percorso chiaro e dettagliato. Un film documentario che ritengo sia necessario vedere ma soprattutto tenere a mente. Ho molto apprezzato la costruzione in “real time” nonchè la visione dal “dietro le quinte”. Grazie Guzzanti

19 Marzo 2015 in La trattativa

Ho potuto beneficiare del dibattito con la regista dopo il film. Una ricostruzione non documentaristica ma sceneggiata quanto più pulita della trattativa stato-mafia dai tempi della prima repubblica, dall’attentato a Giovanni Falcone, che si avvale di interviste ad alcuni coinvolti (pentiti, magistrati, ministri) e di una ricostruzione mediante attori. Ovviamente i temi sono molti, e la trama intricata, tant’è che a fine film ho manifestato alla regista come mi venisse offerta la chiave di lettura secondo cui l’unica speranza, l’argine alla mafia, fosse riposta solo nella magistratura. Sabina Guzzanti mi ha risposto dura, velatamente accusandomi di ideologismo cristiano nella mia supposta ricerca di bene e male, e negandomi assolutamente che la magistratura sia “il buono”. Al di là di come siano state travisate le mie intenzioni nella domanda, essa è stata comunque utile a capire che il film non fa distinzioni tra buoni e cattivi, ma parla di un sistema complesso fatto di individui, e di come la mentalità mafiosa si sia espansa in ognuno di noi. “Prima l’Italia non era così”, e forse, la regista, ha ragione.

Leggi tutto

21 Febbraio 2015 in La trattativa

Il docu-film di Sabina Guzzanti è arrivato nella mia zona nel modo in cui è stato tipicamente distribuito: qualche cittadino lo ha richiesto. E la visione, se capita l’occasione, è sicuramente consigliata. Mettendo subito in chiaro le loro intenzioni, Sabina e un gruppo di bravi attori rappresentano tra il serio e il faceto le vicende cardine della trattativa Stato-mafia, avvalendosi di intermezzi documentaristici e interviste molto azzeccate. La pellicola è una buona sintesi degli eventi più importanti e io che ho accettato la buona fede di una donna ammirevole come la Guzzanti, mi sono goduta un prodotto fatto bene, necessario e veramente inquietante.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.