Recensione su La prima cosa bella

/ 20107.4358 voti

Virzì e le sue storielle / 5 Luglio 2018 in La prima cosa bella

Il classico compitino di Virzì, il regista più sopravvalutato del mondo, di cui ho apprezzato tanto solo Ferie d’agosto, che aveva una sceneggiatura brillante e spietata. Il solito filmetto ben recitato, “lieve e toccante”, ma alla fine niente di più. Restano le interpretazioni di Sergio Albelli, Mastandrea e Ramazzotti. Il resto sarà meraviglioso per gli idioti.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext