La Papessa

/ 20096.7177 voti
La Papessa

Germania, IX sec. d.C. Johanna è una ragazza: in quanto tale, non ha diritto all'istruzione riservata ai maschi. Guidata dalla sua Fede e dal desiderio di conoscenza, disubbidisce al tirannico padre e alla Chiesa e inizia a frequentare la scuola cattedrale di Dorstadt. Sostituitasi ad un fratello morto, si traveste da uomo ed entra nell'abbazia benedettina di Fulda.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Die Päpstin
Attori principali: John GoodmanJohn GoodmanfemminaJohanna WokalekDavid WenhamDavid WenhamIain GlenIain GlenEdward PetherbridgeEdward PetherbridgeAnatole Taubman, Lotte Flack, Tigerlily Hutchinson, Jördis Triebel, Oliver Cotton, Nicholas Woodeson, Suzanne Bertish, Richard van Weyden, Branko Tomovic, Lenn Kudrjawizki, Alexander Held, Christian Redl, Claudia Michelsen, Katrin Pollitt, Claudia Geisler, Kristina Karst, Ian Gelder, Mostra tutti
Regia: maschioSönke Wortmann
Sceneggiatura/Autore: Heinrich Hadding
Colonna sonora: Marcel Barsotti
Fotografia: Tom Fährmann
Costumi: Esther Walz
Produttore: Oliver Berben
Produzione: Germania
Genere: Drammatico, Storia
Durata: 149 minuti

Dove vedere in streaming La Papessa

Non male / 8 Luglio 2016 in La Papessa

Diciamo che secondo me la prima parte è stata un po troppo lenta, e allungata. Diventa interessante da quando lei viene presa dal Papa, per far vedere tutto quello che poi le accade fino alla fine.

17 Novembre 2013 in La Papessa

Ho letto e sentito molte critiche negative nei confronti di questo film, critiche che, da profana(o ignorante, come la si vuol vedere), non condivido affatto.
A me il film è piaciuto, pur non ritenendolo affatto un capolavoro l’ho trovato un ottimo film sotto molti punti di vista, a partire dalla ricostruzione storica, particolarmente accurata da parte del regista che è riuscito nel difficile intento di ricreare un mondo verosimile nonostante il budget limitato a sua disposizione rispetto ad altri kolossal storici pieni zeppi di incongruenze storiche… ogni ambiente è intimo, totalmente incentrato sulla figura di Giovanna, quasi esclusivamente visto attraverso i suoi occhi, ambienti che, per fortuna, non si perdono minimamente in belle da vedere ma sterili ricostruzioni rifatte al computer(stile “Il Gladiatore” di Ridley Scott).
Anche le musiche le ho trovate perfettamente adatte al contesto, molto sobrie, dolci, delicate, poco invadenti(altra pecca che riscontro nella maggior parte dei film odierni), musiche atte a ricreare un’atmosfera mistica, surreale, quasi onirica.
E poi c’è la vicenda della ragazza, una ragazza con una profonda intelligenza, una notevole cultura e una profonda fede, ma che in fondo altri non è che una semplice adolescente che risponde al richiamo dell’amore, che dovrà scontrarsi nel suo cammino con un mondo misogino, con la durezza e l’asprezza di chi la giudica un essere demoniaco, da cui bisogna allontanarsi il più possibile.
Il finale a sorpresa e un po’ sopra le righe mi ha lasciata un po’ così(mi aspettavo un finale completamente diverso), ma è, a mio modesto modo di vedere, l’unica pecca in un film ben realizzato e ben recitato.
In sostanza per me un film interessante, non un capolavoro ma nemmeno quell’obbrobrio descritto da alcuni…una visione se la merita, almeno per me.
Presto mi procurerò anche il libro…

Leggi tutto

no. / 21 Aprile 2013 in La Papessa

è qualcosa di straziante vedere il film dopo aver letto il libro.
potrebbe essere accettabile preso a sé, ma con precedenti letterari non è assolutamente fattibile.
addirittura si cambia la trama e si inventano personaggi.
no.

Inizio bello, finale pessimo / 30 Marzo 2013 in La Papessa

Ho voluto guardare questo film solo perché si parlava di una Papa donna. Se la storia è vera, sono contenta che la Chiesa sia stata “fregata” in questo modo.
L’inizio del film è bello, ma la fine cade troppo nel fantasy, visto che le vite dei due protagonisti sembrano essere collegata una all’altra…

11 Gennaio 2012 in La Papessa

Storia affascinante, soprattutto se dietro c’è una leggenda radicata nella storia della chiesa, sempre ricca di misteri. Il film mette in scena la vicenda di Joanna, monaca fintasi uomo per poter sfuggire al triste destino della donna in Alto Medioevo. Ovviamente, trattandosi di leggenda mai verificata, ci troviamo di fronte a una libera interpretazione della storia. Ma questo non impedisce al film di essere un buon prodotto.
Tratto dal libro di Donna Woolfolk Cross.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.