Recensione su La morte ti fa bella

/ 19926.8399 voti

21 Luglio 2013

Film datato 1992, ma di un’attualità quasi sconcertante, la ricerca dell’eterna giovinezza, la rincorsa a chirurgie plastiche e protesi varie per sembrare perennemente belle, la paura di invecchiare e di non essere più attraenti viste con un pizzico di sarcasmo e di macabro(fenomenale la scena del c**o della Streep), un film che insegna come l’eterna bellezza non sempre assicuri la felicità(ma cosa l’assicura al giorno d’oggi? Me lo sto chiedendo ormai ogni giorno…)
Ottime le interpretazioni delle due primedonne, Goldie Hawn e Meryl Streep, veramente deliziosi i loro due siparietti e, stranamente, ho trovato in forma anche Bruce Willis(a mio parere questa è la sua unica interpretazione degna di nota).
Un film che rivedrei all’infinito senza mai stancarmi.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext