Recensione su La migliore offerta

/ 20137.7635 voti

5 Marzo 2014

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Buon film di Giuseppe Tornatore ambientato nel mondo delle aste e dell’arte.
Per 3/4 di film la trama si dipana come una nascente storia d’amore; il protagonista Virgil (Geoffrey Rush), banditore d’aste ed appassionato d’arte, viene assunto da una misteriosa ragazza, Claire (la bella Sylvia Hoeks), per valutare i beni di famiglia. Scoprirà che la ragazza soffre di una grave forma di agorafobia (paura degli spazi aperti) e non esce di casa da 12 anni.
Tra i due pian piano inizia ad instaurarsi un rapporto, con Virgil supportato dal giovane restauratore Robert (Jim Sturgess) che gli dà consigli amorosi oltre che occuparsi di un’automa i cui pezzi Virgil ritrova nella villa.
Il finale cambia completamente il tono del film anche se forse ha fatto scoprire a Virgil l’amore reale oltre che al suo amore per l’arte e per le figure femminili in particolare.
Buon cast a cui si aggiunge Donald Sutherland come l’amico e “complice nelle aste” Billy.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext