Recensione su La locanda della felicità

/ 20007.533 voti

Una piacevole locanda / 8 Febbraio 2011 in La locanda della felicità

Film cinese del 2000.
Sicuramente una storia drammatica, anche se variegata con una piacevole ironia.
Vengono narrate le vicende di Zhao, squattrinato in canna, che per cercare di farsi sposare da una cicciona cinese le racconta di essere il proprietario di un albergo. La signora coglie quindi la palla al balzo, affibbiandogli senza batter ciglio la figliastra ceca e dicendogli di trovarle un lavoretto che la tenga occupata. Peccato che l\’albergo di Zhao fosse solamente un vecchio scuolabus abbandonato nel bosco, prenotato da alcune giovani coppie per poter amoreggiare in santa pace. Non sapendo come risolvere la situazione, a Zhao toccherà chiedere l\’aiuto di tutti i suoi amici per riuscire a non farsi scoprire dalla ragazza.
A tratti commovente, a tratti molto divertente. In definitiva un film che a me è piaciuto assai!

Lascia un commento

jfb_p_buttontext