Recensione su La guerra dei Mondi

/ 20055.5560 voti

12 Gennaio 2012

Prima parte abbastanza lenta e non troppo appassionante. Tom Cruise fa una parte diversa dal solito; un padre di famiglia che però pensa poco ai figli ma dovrà “accudirli” nel week-end più difficile della storia Terrestre. Finalmente Dakota Fanning fa una parte da bambina vera (qualche volta era inquietante per la sua bravura), con attacchi di panico, anche se ancora una volta (dopo Taken) si ritrova a che fare con gli alieni.
Ogni tanto il film ha il solito difetto dei film “catastrofici”: il protagonista tende ad essere troppo fortunato, specialmente nella prima parte (chi lo ha visto sa cosa intendo).
Nella seconda parte, soprattutto dopo la comparsa di Tim Robbins (un pò pazzo, vorrebbe fare da solo la resistenza agli alieni), il film acquista un buon ritmo fino al finale, un pò strano ma accettabile.
Non so se mi fa più paura la possibile esistenza di questi alieni “cattivi” oppure il panico e la paura della gente di fronte ad eventi catastrofici (penso alla scena dell’assalto alla macchina di Tom Cruise).
La gente dimostra di avere molta più curiosità e voglia di spiegazioni che paura di fronte ad eventi del genere (all’inizio quando tutta la gente scende in strada a guardare invece di scappare a gambe levate).
L’accoppiata Spielberg-Cruise funziona anche se non al loro massimo.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext