Recensione su La felicità è un sistema complesso

/ 20156.167 voti

Che peccato! / 15 Aprile 2016 in La felicità è un sistema complesso

che peccato!!! la storia c’è e si tratta pure di una storia interessante ma … il film non mi è piaciuto.
Una storia purtroppo attuale che esamina la dinamica famiglia/lavoro durante la crisi. Le aziende familiari sono “oggetti” che possono essere smontati oppure sono delle “unità” con una storia che si dovrebbe cercare di preservare?
Il protagonista dovrebbe “salvare” le imprese da titolari incompetenti consegnandole magari in mano a fondi internazionali ma in questo caso le giovani leve, sia pure completamente inesperte, potrebbero dare nuova linfa e vitalità alla ditta di famiglia.
Purtroppo non amo Mastandrea, vederlo poi protagonista mi infastidisce ma è soprattutto lo stile del regista che non ho capito, a tratti la storia scorre lenta, a tratti mooolto lenta, ci sarebbero stati alcuni aspetti collaterali da approfondire mentre tutto girava troppo attorno al protagonista.
Il finale ricordava un po’ Inception ma non ho cercato di capirlo, anzi!!

Lascia un commento

jfb_p_buttontext