Recensione su La famiglia Bélier

/ 20146.9167 voti

15 Maggio 2015

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Commedia francese di una adolescente, Paula, che scopre di avere una dote nel canto. Gli viene proposto di andare a Parigi per continuare questo sogno ma è combattuta in quanto i suoi genitori, i quali gestiscono una fattoria, sono sordo/muti, come anche il fratello. Che fare?
Piacevole pellicola, leggera e anche prevedibile ma sicuramente particolare per l’argomento non certo leggero. Quanto una scelta può creare scompiglio.
La bravura degli interpreti rende ancora più piacevole questo film.
A tratti anche divertente.
Bellissima la sua interpretazione durante l’audizione… Commovente…

Non si può frenare il destino dei figli. Li si deve far volare verso la loro vita. Li puoi frenare, fargli vedere la propria realtà ma prima o poi spiccano il volo, prima o poi vedono e capiscono anche la realtà (se gli è stata distorta…) e hanno la forza di comprendere meglio tutto e scegliere.

I figli non sono oggetti ma persone. Non si posseggono, si lasciano liberi…
Ad maiora!

Lascia un commento

jfb_p_buttontext