Recensione su La casa nel tempo

/ 19896.49 voti

Tempus Fugit / 8 Gennaio 2016 in La casa nel tempo

Fulci al crepuscolo assesta ancora una volta la zampata.

La critica stronca anche questo film di Fulci più per partito preso che per giudizio obiettivo. Il pubblico, solitamente più indulgente e generoso verso l’operato del maestro, è ridotto a numeri da riserva indiana in quanto il film non ha praticamente avuto distribuzione (venne considerato troppo violento per un passaggio televisivo).

Il cast non eccelle certo per talento, eccezion fatta per i due vecchietti, nettamente sopra la media. La regia di Fulci è sicura e la mano è quella di uno che sa cosa sta facendo. La storia è un incubo che non segue nessuna regola di logica proprio come un sogno inflessibile. Se questo può sembrare un difetto in realtà lo sviluppo è insolitamente coerente.

Film assolutamente da vedere e da riscoprire.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext